Slider by IWEBIX

Sleep of Thetis – The Choice (2002)

Pubblicato il 22/03/2006 da in Demo | 0 commenti

Titolo: The Choice
Autore: Sleep of Thetis
Genere: Gothic Rock
Anno: 2002
Voto: 9

Visualizzazioni post:96

Il gothic metal imperversa sulla mia scrivania in questo periodo ed è per me un vero piacere ascoltare e recensire questo promo cd dei milanesi Sleep of Thetis, che si distingue davvero dalla massa per bellezza e per capacità tecnica dei componenti. Questo promo è il terzo della band, appena le prime note cominciano a scorrere, i primi gruppi che mi vengono in mente sono i Lacuna Coil loro compaesani – e questa associazione di gruppo rimarrà nella mia mente per tutta la durata dei vari ascolti – e gli Evanescence, ma dando un’occhiata al bootleg leggo con gioia che “The Choice” è stato registrato nel luglio 2002, ben prima dei tormentoni commerciali del gruppo americano. Ma partiamo con la descrizione dei pezzi, apre le danze la title-track, aperta da inquietanti rumori, poi Nicola comincia a cantare, in breve spalleggiato da Silvia. I richiami ai Lacuna Coil sono evidenti, anche per la tonalità di voce dei due cantanti, ma i ragazzi si distinguono per una certa particolarità strumentale che in certi versi ricorda molto il rock più che il metal, e diciamo che “The Choice”, come le altre canzoni, è molto orecchiabile e diretta, fatta per piacere subito. Si prosegue con “My Worst Enemy”, qui i suoni sono più ricercati, la voce di Silvia ha delle tonalità molto belle, lo si nota sopratutto quando gli strumenti si abbassano e la lasciano quasi sola. Qui Nicola interviene solo per i ritornelli, caricando la canzone di una bella dose di potenza, come se non bastasse la sezione ritmica di Antonio alla chitarra e di Nicola stesso al basso. Il pezzo cresce poi pian piano dopo l’intermezzo ritmico accompagnato dal batterista Stefano, davvero preciso e pulito nelle sue parti. Tocca poi a “Learning”, dall’inizio davvero particolare e originale e di nuovo Silvia che canta. Va fatto notare che la sua voce non è lagnosa e flebile come quelle di molte cantanti gothic, ma sovrasta bene i pezzi e dimostra una buona personalità. Mi piace molto in questo pezzo il costante lavoro di Stefano alla batteria, ma in questo gruppo davvero tutti i ragazzi meriterebbero molti complimenti, che del resto hanno già ricevuto da molte riviste specializzate anche all’estero. Tocca ora a “Roles”, Nicola torna a farsi sentire assieme a Silvia, questo pezzo in particolare ha davvero poco di metal, la chitarra acustica è molto presente e dona al pezzo, specialmente nel finale, un’atmosfera di calma e tranquillità molto intensa. La tastiera di Laura (all’epoca c’era lei, ora c’è Martina) seguita dai riffs di Antonio apre il quinto pezzo, “Shelter”. Questa volta è Silvia che si aggiunge a Nicola, ma le voci dei due ragazzi sono veramente ricche di intrecci che si compongono sulle note della canzone, che come tutto questo lavoro ci fa notare quanto buon gusto posseggano questi giovani. Vorrei anche far notare che la voce di Nicola ricorda molto quella di Warrel Dane dei Nevermore, in occasione dei pezzi più lenti della band statunitense. Chiude il promo cd “The Other Choice”, pezzo che dimostra ancora di più quanto questi ragazzi sappiano mischiare la tecnica, che salta fuori nei loro intermezzi, alla facilità di ascolto e di comprensione per l’ascoltatore. Pezzi semplici ma allo stesso tempo ricercatissimi, coesione che pare perfetta tra tutti gli strumenti e le due voci, tutti ingredienti di sicuro successo per un gruppo che ha davvero tutte le qualità per emergere e distinguersi dagli altri.

Tracklist:
1- The Choice
2- My Worst Enemy
3- Learning
4- Roles
5- Shelter
6- The Other Choice

Lineup:
Nicola Cozzi – bass, vocals
Silvia Viglione – vocals
Antonio Magrini – guitar
Martina Monferrini – keyboards
Stefano Cerri – drums

Sito ufficiale: www.sleepofthetis.com
Contatti: sleepofthetis@hotmail.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *