Slider by IWEBIX

Artisti Vari – Metal wave compilation: Volume 1 (2005)

Pubblicato il 25/03/2006 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Metal wave compilation: Volume 1
Autore: Artisti Vari
Anno: 2005
Voto: s.v.

Visualizzazioni post:72

Ottima iniziativa dei nostri stimati colleghi di metalwave.it che, in collaborazione con Necrotorture Agency e Delirio Concerti, assemblano e danno alle stampe questo primo volume della loro compilation, un doppio cd che presenta un estratto di quanto di meglio hanno prodotto le band nostrane nel corso del 2005, una specie di piccola carta d’identità dell’Italico underground e anche termometro dello stato di salute del metallo tricolore. Questa raccolta, oltre ad essere un buon veicolo pubblicitario per le band, riesce a toccare un po’ tutti i generi della nostra amata musica, fornendo così uno spettro piuttosto completo della varietà sonora della scena italiana. Due cd, dicevamo: il primo è votato alla causa delle produzioni più estreme ed ha, a mio parere, i suoi episodi migliori nei pezzi di band già blasonate quali Infernal Poetry (la loro “The Unpurifier”, posta in apertura, è davvero bella e originale) e Glacial Fear, affiancate dalle sorprese Zora, che con “Tsansa” sfornano una buonissima death song, Seraphel, autori di un black metal senza compromessi e fronzoli, e Subliminal Crusher, death/thrashers capaci di trasmettere una furia devastante. Nel disco due, le coordinate si spostano su territori più vicini al metal classico, ed ecco l’apertura con il botto a firma S.R.L., che con la loro “Il Funambolo” mi fanno letteralmente sobbalzare dalla sedia, subito bissati dai novaresi Bejelit (vi rimando alla recensione di “Hellgate” su queste stesse pagine). Altri pezzi assolutamente da citare sono a mio parere “The Killing Hand” degli ottimi Kingcrow e “Life Goes On” dei Warchild. Tra le mani mi ritrovo un prodotto molto buono, che può essere interessante per chiunque segua non solo le band mainstream. La compilation contiene pezzi di indubbio valore così come ne contiene altri che magari non spiccano per originalità o sono particolarmente ostici, ma direi che, a fine ascolto, c’è da essere soddisfatti del lavoro svolto dai ragazzi di metalwave. Il “senza voto” è riferito alla mia difficoltà di valutare una compilation, soprattutto poi quando è così variegata! Se volete farvi un’idea della scena nazionale non fatevi sfuggire questa raccolta!

Tracklist CD 1:
1- The unpurifier – Infernal Poetry (dall’album “Beholding the unpure”)
2- Delta 9: green power – Glacial Fear (dall’album “Illimatic”)
3- Captured – Sudden Death (dall’album “Injection of hate”)
4- Affection – Subliminal Crusher (dal Promo “Life drought”)
5- Tsansa – Zora (dal demo “U.V.A.”)
6- Atman collapse – Agabus (dall’album “Last way left”)
7- Eternity in darkness – Seraphel (dall’album “Remembrance”)
8- Erasing personality – Traumagain (dal demo “Constructed on blood”)
9- Unknown pathology – Death Mechanism (tratto dal demo “Necrotechnology”)
10- Peaceless – Hellwrath (tratto dal demo “Anger words”)

Tracklist CD 2:
1- Il funambolo – S.R.L. (dall’album “In memoria temporis”)
2- Bejelith – Bejelit (dall’album “Hellgate”)
3- Ending worlds – Near Death Experience (dall’EP “In the spectrum”)
4- The killing hand – Kingcrow (dall’album “Insider”)
5- I abuse – The Nosebleed Connection (dall’album “Hate for free”)
6- Oro – Quintessenza (dall’album “Pharmakon”)
7- Life goes on – Warchild (dall’EP ”Preaching to the converted”)
8- Alter ego – SKW (dall’album “Alter ego”)
9- Fallen down – Sooth Sayers (dall’album “Disposable gloves”)
10- Masx – No Reason (dall’EP “No reason”)

Sito ufficiale: www.metawave.it
Contatti: brunocage@libero.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *