Slider by IWEBIX

Fuoco Fatuo – Of Light and Dark (2005)

Pubblicato il 29/03/2006 da in Demo | 0 commenti

Titolo: Of Light and Dark
Autore: Fuoco Fatuo
Genere: Power Prog Metal
Anno: 2005
Voto: 7

Visualizzazioni post:91

Prosegue il viaggio dei siciliani Fuoco Fatuo attraverso il concept iniziato nel 2002 con “Tenebra’s Dream” e che dovrebbe concludersi con “Wings of Tears” il prossimo anno. Quando mi è capitato per le mani questo “Of Light and Dark” e ho dato un occhiata alla tracklist sono rimasto un po’ scettico, solo due inediti (uno dei quali, “Messiah”, girava già da un po’) e quattro covers, tre di “mostri sacri” come Dream Theater, Iron Maiden e Blind Guardian e un pezzo di musica lirica dalla “Tosca” di Puccini, “E lucean le stelle”, segno del grande amore che hanno questi ragazzi per la musica d’autore (se ben ricordo già in “Tenebra’s Dream” c’era un omaggio alla Carmina Burana di Orff). Quando qualche mese fa sentii “Messiah” per la prima volta rimasi davvero sorpreso dall’evoluzione elettronica dei Fuoco Fatuo, la prima impressione non era stata nemmeno molto positiva, ma dopo la prima parte il “Fuoco Fatuo Style” era di nuovo presente assieme alla voce in stile Blind Guardian, ai ben noti inserti prog e alle sfuriate di metal classico (è fin troppo chiaro che le tre covers appaiono come un omaggio ai gruppi che più hanno influenzato i Fuoco Fatuo). Si parte poi con la lunga (quasi sette minuti) “Of Light and Dark”, un pezzo molto complesso ma che è secondo me il migliore mai fatto dalla band siciliana. Tantissime le influenze, dai Virgin Steele nel grido iniziale, passando per il vocione alla Rammstein, ma sono di nuovo i Blind Guardian, i Dream Theater e gli Iron Maiden a “guidare” Angelo, Ignazio, Giangabriele e Giuseppe (con la new entry Danilo alla batteria) alla costruzione di un pezzo dalle mille sfaccettature, un pezzo che ad ogni ascolto ti fa scoprire qualcosa in più, che ha nella parte finale un meraviglioso intreccio chitarra-tastiera tra Giangabriele e Giuseppe e un Ignazio al basso sempre incalzante. Tocca poi alle covers già citate, tutte e tre ben riuscite, in particolare “Imaginations from the other side” dei Blind Guardian, ma anche “The Mirror” è sempre piacevole da ascoltare rivisitata con il “Fuoco Fatuo Style”. Molto suggestiva anche “E lucean le stelle”, sotto le quali brilla un grande Fuoco Fatuo, destinato a diventare sempre più luminoso se continuerà di questo passo.

Tracklist:
1- Messiah
2- Of Light and Dark
3- The Mirror (cover Dream Theater)
4- Seventh Son of a Seventh Son (cover Iron Maiden)
5- Imaginations from the other side (cover Blind Guardian)
6- E lucean le stelle (extract from “Tosca”, Puccini)

Line-up:
Angelo Ferrante – vocals
Ignazio Nicastro – bass
Giangabriele Lo Pilato – guitars
Giuseppe Crapanzano – keyboards
Guest: Danilo Saccottelli – drums

Sito ufficiale: www.fuocofatuo.it
Contatti: fuocofatuo1234@libero.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *