Slider by IWEBIX

Subliminal Crusher – Antithesis (2005)

Pubblicato il 3/04/2006 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Antithesis
Autore: Subliminal Crusher
Genere: Thrash Metal
Anno: 2005
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:70

Appena inserito il cd, non faccio nemmeno in tempo a spostarmi di qualche passo indietro rispetto al mio fedele stereo che un esplosione di suoni mi travolge in pieno: la musica proposta dai Subliminal Crusher, quintetto proveniente da Terni, mette a dura prova il mio impianto che però sembra reggere all’onda d’urto sprigionata da questo nuovissimo “Antithesis”. Mi basta davvero poco per avere una chiara idea sulle sonorità ( tra l’altro a me molto familiari, eheh!) sulle quali si muove la band, ossia un thrash/death in cui il primo ha un peso specifico decisamente maggiore rispetto al secondo. Al primo ascolto sono rimasto piuttosto spiazzato dall’opener “ Fuck-Simile” a causa di alcuni effetti che mi sono sembrati alquanto strani: i successivi ascolti di questo pezzo però mi hanno permesso di cambiare idea in merito convincendomi delle ottime qualità compositive in possesso dei cinque di Terni!! Le mie ossicina cominciano a scricchiolare sotto i colpi delle successive “Affection” e “Technocratic”, valide songs che mi conducono a quella che ritengo essere la traccia migliore del lotto, ossia “I.R.A.Q.”, di cui ho apprezzato anche il testo. L’impressione che mi sono fatto è di avere di fronte una band affiatata e che ha le idee ben chiare sulla direzione da seguire.. di questi due fattori ne godono le composizioni e ovviamente l’esecuzione delle stesse: buona le prestazione di Tooz, in possesso di una voce corposa e cattiva al punto giusto, molto buona anche la prova delle due chitarre e del basso del buon Jerico, da applausi il lavoro dell’omino di nome Rodeath dietro le pelli! Il disco scorre via massacrandomi per bene, ma il classico colpo di grazia arriva da “Into The Pit”, pezzo dei grandissimi Testament qui più che degnamente coverizzato dal combo umbro. Concludo dicendo che questo “Antithesis” è un lavoro molto valido da non lasciarsi sfuggire!

Tracklist:
1- Fuck-simile
2- Affection
3- Technocratic
4- I.r.a.q.
5- Slavery
6- Fearbox
7- Unfertile suggestion
8- Poetry
9- Into the pit

Lineup:
Tooz – voce
Elvys – chitarra
Hatewerk – chitarra
Jerico – basso
Rodeath – batteria

Sito ufficiale: www.subcrush.it
Sito etichetta: New LM Records – www.crotalo.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *