Slider by IWEBIX

Zona D’Ombra – Noise Reduxion (2005)

Pubblicato il 3/07/2006 da in Demo | 0 commenti

Titolo: Noise Reduxion
Autore: Zona D’Ombra
Genere: Thrash Metal
Anno: 2005
Voto: 6

Visualizzazioni post:70

Proviene dalla provincia di Pavia il quartetto che propone questo “Noise Reduxion”, mix di tecnica prog e furia thrash alla vecchi Metallica.
La bio in mio possesso parla di una resurrezione del vecchio progetto Alcolica, rinato sotto nuovo nome con vecchi e nuovi membri. Due anni ci sono voluti per mettere in musica le idee dei quattro e allora di essa parliamo! Effettivamente i brani, nella loro complessità sono parecchio tecnici, specie per ciò che concerne le tracce di batteria, che presentano parecchi stacchi con doppia cassa, che mi hanno rimandato con la memoria alle ritmiche dei Testament. La chitarra invece, sebbene poco presente, gioca molto sulle ritmiche armonizzate quasi a voler sopperire ad un eventuale aggiunta di uno strumento melodico (tipo tastiera). Ottima prova su disco del bassista Emanuele, che non sta fermo un attimo e sciorina sempre ritmiche miste a assoli di basso. L’unico sottotono mi è sembrato il cantante Ivano, decisamente meglio nelle parte cattive in growl che nelle parti più pulite e melodiche.
Parti melodiche esemplificate nella terza traccia, “Flare Of Gun”. Le influenze progressive invece emergono nella traccia cinque, “Re-Shape”, con il continuo altalenarsi di parti acustiche e parti aggressive, e un ottimo basso slappato, quasi funky.
Croce e delizia di questo lungo demo di nove tracce è però la registrazione che secondo me non convince appieno, poiché manca di caricare le canzone nel modo dovuto. Ad esempio la chitarra distorta è quasi assente, mentre con una bella presenza darebbe un impatto maggiore. Lo stesso vale per la batteria, davvero buona, ma registrata troppo bassa, il che rende anche poco distinguibili i singoli elementi della batteria, siano essi tamburi o piatti. Poco Incisiva anche la voce, che risalta solo nei rari casi in cui si sovrappone ad un’altra armonizzata. Dieci e lode invece al basso, vero punto di forza degli Zona d’Ombra. Preciso, sempre attivo e carismatico, dona un certo feeling alle tracce.
In generale dunque, la band deve crescere un po’ a livello di produzione (risolvibile facilmente andando in studio), ma il nocciolo è davvero ottimo, segno di un certo affiatamento nella gruppo.
Bisognerà vederli dal vivo!

Tracklist:
1- Prayer for Silent
2- Light speed running
3- Flare of Gun
4- Damned Soul
4- Re Shape
5- Crystal Sky
6- Random Events
7- Black Lotus
8- Finally

Lineup:
Ivano Gobbi – voce
Emanuele Rognoni – basso
Gianluca Bassignani – bat
Luigi Bellone – chitarra

Sito Ufficiale: www.zonadombra.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *