Slider by IWEBIX

The Richie Zito Project – Avalon (2006)

Pubblicato il 21/10/2006 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Avalon
Autore: The Richie Zito Project
Genere: hard rock
Anno: 2006
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:56

Questo disco si presenta più che altro come un sentito ringraziamento da parte di Richie Zito, prestigioso chitarrista e compositore (ha scritto fra gli altri brani per le colonne sonore di “Flashdance”, “Top Gun” e “Beverly Hills Cop”), a chi negli anni ha collaborato con lui nei suoi diversi progetti. Ogni brano infatti ospita almeno un personaggio illustre, soprattutto cantanti, come Eric Martin dei Mr.Big e Joe Lynn Turner, chitarristi, come Richie Kotzen, e grandi compositori, come Giorgio Moroder, senza dimenticare la presenza di alcuni altri musicisti estremamente validi, come il batterista Greg Bissonnette.
Dovendo trovare una pecca al disco, si potrebbe dire che il difetto principale è un’eccessiva ripetitività nella struttura dei brani; a parte questo, “Avalon” è un’ottima occasione per conoscere un artista veramente a tutto tondo, e per scoprire, o riscoprire, alcuni nomi degni di nota del panorama hard rock degli ultimi 20 anni. In “Is He Better Than Me”, ad esempio, la voce di velluto di Joe Lynn Turner si manifesta nelle sue sfumature più rabbiose e cupe, creando effetti sentiti poche volte fino ad ora. Anche “Oh Samantha”, con il suo mid tempo marcato dal pianoforte e le sue orchestrazioni particolari, emerge fra tutte come uno dei brani più significativi. “Blue Collar”, pezzo piuttosto veloce, e “Life Got In The Way”, un altro mid tempo, hanno invece il sapore del flashback, grazie ai continui richiami agli anni Ottanta delle loro sonorità. Il disco viene ulteriormente arricchito da quelli che sono i brani più estrosi, vale a dire “Forever I Will” e “I Don’t Want To Want You”. Nel primo, la presenza di Richie Kotzen introduce venature blues in un brano già di suo malinconico e si stacca dall’AOR tradizionale per esplorare altri ambiti musicali; nel secondo, una serie di cori dal gusto raffinato e uno stile alla Bon Jovi di “Never Say Goodbye” producono un brano lento ma estremamente trascinante e coinvolgente.
Peccato solo che, visto il grande numero di partecipanti, si possa pensare che sia praticamente impossibile assistere a un concerto di questo project. Auguriamoci che non si tratti di un esercizio di stile fine a se stesso, ma che la creatività di questo musicista si esprime ancora a livelli alti come questo.

Richie Zito: chitarra, basso, sintetizzatore, mandolino
Tommy Decker, Greg Bissonnette: batteria
Davey Duke, Ken Pacheco: cori
Joey Carbone: pianoforte
Marcus Brown: tastiera

1- Blue Collar
2- Is He Better Than Me
3- Nightmare
4- Oh Samantha
5- Avalon
6- Life Got In The Way
7- Blue Monday
8- Forever I Will
9- I Can’t Forget You
10- I Put My Life In Your Hands
11- Good Things Take Time
12- I Don’t Want To Want You

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *