Slider by IWEBIX

Tankard – The beauty and the beer (2006)

Pubblicato il 15/11/2006 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: The beauty and the beer
Autore: Tankard
Genere: Thrash
Anno: 2006
Voto: 8

Visualizzazioni post:99

Finalmente! Come in programma eccoci di fronte all’ultimo lavoro dei simpatici e tedeschi Tankard! Come si evince dal titolo ci si diverte con il gioco di parole scambiando beast con la bevanda tanto osannata dai teutonici… per l’appunto… BEER!
Anche la copertina resta accattivante e ironica con il solito orco brutto grosso e ancora vivo (come detto nel precedente dvd) che brama la birra di una dolce pulzella tedesca a seno scoperto.
La produzione è spettacolare (rispetto i lavori anni 80… ahhhh la tecnica moderna) e si parte subito con una canzone con altro gioco di parole ICE-OLATION accattivante e d’impatto.
Senza nessun intro. Con “We still drink the old ways”, capitolo molto aggressivo (forse uno dei brani più riusciti dell’album) i ragazzi mettono subito in chiaro come stanno le cose e soprattutto ci fanno capire che bevono sempre alla vecchia maniera. Da qui si capisce che
i Tankard sono riusciti negli anni a non fossalizzarsi sui soliti clichè dei thrashers classici. Chi dice che bisogna parlare solo di guerra o morte?
Si prosegue l’ascolto con la cadenzata “Forsaken World” e la velocissima “Rockstars No. 1” promosse a pieni voti! Il sound è molto simile al predecessore “Beast of Bourbon”.
Un pò più scontata la title track e “Blue rage” che risultano un pò meno originali rispetto la precedente scaletta, ma nel contesto complessivo non sfigurano e si continua!
Decisamente una bastonata come si deve “Frankfurt we need more beer” giocata ancora sul fatto che la birra decisamente non basta mai! E la richiediamo direttamente al paese di origine del quartetto!
Arrangiate benissimo all’unica chitarra di Andy, i Tankard riescono poi a riproporsi dal vivo senza fare sentire la mancanza (o il bisogno) di un secondo axeman!!!
Si scherza ancora con un intro decisamente malinconico che annuncia “Metaltometal”! Brano decisamente rock con il riff principale graffiantissimo e un ritornello apparentemente scontato, ma furbescamente costruito per poter far cantare anche il pubblico più ignorante in circostanza LIVE.
I ragazzi capitanati dal cicciuto Gerre, chiudono “Dirty digger” e “shaken not stirred” per completare quello che è veramente unottimo album! Forse non così brutale come il precedente, ma sempre sulle note dei Tankard! Simpatico, ironico aggressivo e soprattutto….
THRASH ‘N BEER!!!!

Tracklist

1- Ice-Olation
2- We Still Drink The Old Ways
3- Forsaken World
4- Rockstars No. 1
5- The Beauty And The Beast
6- Blue Rage – Black Redemption
7- Frankfurt: We Need More Beer
8- Metaltometal
9- Dirty Digger
10- Shaken Not Stirred

Line up:
Andreas “Gerre” Geremia – voce
Frank Thorwarth – basso
Andy Gutjahr – chitarra
Olaf Zissel – batteria

Sito ufficiale: www.tankard.org
Distribuzione: AFM records

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *