Slider by IWEBIX

Stan Bush – In this life (2007)

Pubblicato il 13/06/2007 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: In this life
Autore: Stan Bush
Genere: AOR
Anno: 2007
Voto: 9

Visualizzazioni post:58

Questa è la mia prima recensione per EP e devo dire che è un vero piacere iniziare con un disco come questo. L’AOR, che tanto è tornato in voga in questi ultimi anni, è un genere dalla doppia faccia, apparentemente commerciabile e per così dire “facile”, ma in realtà oggi più che mai deve considerarsi di nicchia. Complice anche il fatto che molte uscite soffrono inevitabilmente di un fastidioso senso di “dejà vù” (non è un mistero per nessuno che gli anni ’80 siano finiti da un pezzo), tuttavia ci sono dischi come questo “In This Life” che ci fanno gioire del fatto che per fortuna c’è ancora chi sa scrivere delle grandi canzoni, proprio come il nostro Stan Bush. Il singer statunitense è sempre stato un po’ ai margini dell’immenso star system negli eighties (suo più grande successo è quel “Stan Bush & Barrage” datato 1987, insieme a numerose collaborazioni con produttori del calibro di Desmond Child, Paul Stanley e molti altri) ma la qualità cristallina delle sue composizioni è da sempre innegabile, e anche all’alba del 2007 non fa eccezione. Un vero toccasana per gli amanti delle sonorità di Journey e Survivor, ovvero la quintessenza dell’AOR patinato, con le melodie giuste, il ritornello che si stampa immediatamente in mente per non lasciarti più. L’opener “I’ll Never Fall” arriva dritta al cuore con il suo refrain irresistibile, così come “This Moment” e “Waiting For You” proseguono sui medesimi scintillanti binari, fino alla stupenda ballad “The First Time”, davvero impedibile e impreziosita da un assolo di chitarra che va a toccare proprio le corde giuste e lascia senza fiato. A questo punto l’album si “siede” un po’ ma in realtà sta solo preparando l’ascoltatore per la title track, che attacca con un carichissimo riff a la Billy Idol fino all’arioso e memorabile ritornello. In chiusura poi la ciliegina sulla torta, l’acustica “Southern Rain” che vede come special guest il chitarrista Rocket Richotte (già con David Lee Roth e Steppenwolf) e che chiude davvero in bellezza questa perla di disco. Il sodalizio artistico fra Stan e Holger Fath (che si è occupato delle parti di chitarra, tastiera e dell’ottima produzione) ha dato alle stampe un disco veramente pregevole, decisamente non solo per gli appassionati del genere. Chiunque apprezzi le melodie scritte con classe e stile, le voci calde e cariche di feeling e ad ogni modo le canzoni ben scritte e ben interpretate, non può lasciarsi sfuggire questo “In This Life”, un altro gran bel colpo da parte della “nostra” Frontiers Records che ormai non è più una sorpresa per tutti gli amanti del settore.

Tracklist:
1- I’ll Never Fall
2- I’ve Got A Thing For You
3- I Can’t Cry
4- This Moment
5- Waiting For You
6- The First Time
7- Long, Long Way
8- Over You
9- Take It All The Way
10- In This Life
11- Southern Rain

Lineup:
Stan Bush: voce, cori
Holger Fath: chitarra, tastiere
Matt Laug: batteria
Lance Morrison: basso
Dirk Nagel: tastiere

Sito Ufficiale: www.stanbush.com
Album distribuito in Italia da Frontiers – www.frontiers.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *