Slider by IWEBIX

Iced Earth – Framing Armageddon (2007)

Pubblicato il 24/08/2007 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Framing Armageddon
Autore: Iced Earth
Genere: Heavy metal
Anno: 2007
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:129

Seguito di un ottimo singolo, ci ritroviamo un disco di ben 19 tracce da ascoltare. Naturalmente come già successo nel “Nightfall” dei Blind Guardian gran parte delle canzoni sono degli “Intro” che presentano la canzone successiva. “Framig Armageddon” è una sorta di concept che narra una storia già accennata almeno dieci anni fa con gli ultimi venti minuti di “Something wicked this way comes” e qui riproposta per intero. La storia di un’invasione aliena della Terra, che viene occupata dai diretti discendenti del Grande Architetto dell’universo. Saranno i 10mila prescelti a dover salvare la razza umana. Il tutto viene presentato in due dischi (di cui questa è la prima parte) realizzati interamente dalla mente di John Schaffer.
La storia e il concept sono veramente deliziosi, anche se quello che vuole comporre musicalmente il buon Schaffer con l’aiuto dell’ex Priest Tim Owens deve essere ascoltato e riascoltato prima di essere apprezzato in pieno. Chiariamoci. Non esistono parti vocali sbagliate, anzi, tutto suona perfetto e impeccabile; solo a volte si perde un pò nei cori o in certe parti troppo alte che nel brano c’entrano ben poco. Anche la sessione ritmica è assolutamente decisa e inquietante ed esprime benissimo ciò che Schaffer vuol raccontare con le liriche, anche se a volte perde quell’aggressività che sa dare l’heavy metal.
Indubbiamente un disco suonato alla perfezione con delle tracce ottime, ma niente di avvicinabile a quel capolavoro di dieci anni fa che ha dato agli Iced Earth la loro notorietà! Tutto il disco è ascoltabilissimo, ma non è altro che un sottofondo in auto mentre si parla della storiella inventata per avere forse uno scopo commerciale ben preciso. Per il resto forse l’unica traccia più violenta ed heavy è proprio il singolo “Ten Thousand Strong” che ci ha fatto venire l’acquolina in bocca da subito. Carino il capitolo ballad “The Clouding”, anche se non minimamente paragonabile alla “Melancholy” del secolo precedente.
Nel complesso un buon lavoro, ma aspettiamo ancora un vero “Something wicked” che possa portare con più onore il numero 2.

Tracklist:
1- Overture
2- Something Wicked Pt.1
3- Invasion
4- Motivation Of Man
5- Setian Massacre
6- A Charge To Keep
7- Reflections
8- Ten Thousand Strong
9- Execution
10- Order Of The Rose
11- Cataclysm
12- The Clouding
13- Infiltrate And Assimilate
14- Retribution Through The Ages
15- Something Wicked Part 2
16- The Domino Decree
17- Framing Armageddon
18- When Star Collide (Born Is He)
19- The Awakening

Lineup:
Jon Schaffer- chitarra
Tim Owens – voce
Brent Smedley – batteria
Troy Seelie – chitarra
Dennis Hayes – basso

Album distribuito in Italia da Audioglobe – www.audioglobe.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *