Slider by IWEBIX

Emerald – Hymns to Steel (2007)

Pubblicato il 21/09/2007 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Hymns to Steel
Autore: Emerald
Genere: Heavy Metal
Anno: 2007
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:59

Formatisi nell’ormai lontano 1995 dalle ceneri degli Oppress e dei Dark Crystal, con “Hymns To Steel” gli svizzeri Emerald tagliano il traguardo del quarto album, il primo per l’etichetta Pure Steel Records. Registrato in due tempi tra febbraio e maggio di quest’anno a causa di un malanno che ha impedito al cantante e chitarrista Jvo Julmy di incidere le parti vocali, “Hymns To Steel” è il risultato del connubio tra la ricerca da parte della band di scrivere brani dalle strutture non totalmente vincolate ai cliché di un solo genere e l’amore incondizionato, e qui messo in bella evidenza, per alcune delle grandi band epic/heavy americane ed europee degli anni ’80: non male il lavoro dei nostri, ma avrebbe potuto essere migliore se, a mio modesto parere, privo degli inutili intro e outro, che dopo i primi ascolti salto sistematicamente, così come della cover di “Azrael” dei Crimson Glory (pubblicata da Midnight e soci sull’album omonimo uscito nel 1986): la riproposizione degli Emerald non mi ha convinto e, a parte l’omaggio alla band ed ai fans, “Hymns to steel” non ha bisogno di questo brano per aumentare di valore. Ultima bocciatura per la ballad “Will You Ever Return“, che non mi ha lasciato nulla in termini di coinvolgimento, scorrendo innocua durante i ripetuti ascolti.. Discorso opposto invece quando gli Emerald sfoderano i loro brani più dinamici ed evocativi: occorre citare band come Warlord, Jag Panzer e Iron Maiden per dare l’idea di ciò che vi aspetta quando ascolterete pezzi come l’epica e battagliera “Hymns To Steel” il cui testo e il cantato di Jvo mi hanno ricordato pure i Manowar, la maideniana “Revenge” o le altrettanto valide “Empire Of Lies”, “Blind Mass” e la power song “Bard Of The King”. Arricchito da una produzione di buon livello, “Hymns To Steel” è un disco piacevole, da ascoltare attentamente più volte per riuscire a cogliere al meglio i diversi elementi che compongono l’heavy metal del combo svizzero. Sufficienza piena più che meritata!

Tracklist:
1. Preparing for battle
2. Hymns to steel
3. Revenge
4. Empire of lies
5. My way
6. Blind mass
7. Will you ever return
8. Bastardo
9. We shall rise
10. Azrael (Crimson Glory cover)
11. Bard of the king
12. After the battle

Lineup:
Jvo Julmy – voce e chitarra
Michael Vaucher – chitarra
Thomas Vaucher – tastiere
Adriano Troiano – basso
Andy Bächler – batteria

Sito ufficiale: www.emerald.ch
Sito etichetta: www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *