Slider by IWEBIX

Raging Speedhorn – Before The Sea Was Built (2007)

Pubblicato il 25/09/2007 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Before The Sea Was Built
Autore: Raging Speedhorn
Genere: Emotional Metalcore/Sludgecore
Anno: 2007
Voto: 7

Visualizzazioni post:127

Evidentemente questo è il mese dei dischi strani. Tra i tanti lavori che mi è capitato di ascoltare negli ultimi trenta giorni, posso annoverare dei progster che tentano di fare thrash (gli Era Vulgaris) , dei siciliani che invece di suonare il mandolino si divertono a distruggere e ricostruire il mondo musicale intero (i folli Illogo) e adesso questi Raging Speedhorn che se, almeno nominalmente, non mi erano nuovi, mi erano totalmente inediti dal punto di vista musicale, non avendo mai io potuto ascoltare nulla della band inglese. Strani è decisamente la parola adatta. Ascoltando questo gruppo infatti non sono riuscito a classificarli in maniera precisa. Chiedendo aiuto a mio fratello, patitissimo di Emo-core, mi sono sentito dire che per le dissonanze e le malsane melodie potevano essere definiti Emotional-metalcore, mentre leggendo su Wikipedia vengono etichettati come Sludgecore, insomma, un bel casino. Date queste premesse capirete che una recensione e un ascolto del genere non sono tra le più facili nemmeno per uno come me, solitamente dai gusti molto vari e tolleranti. Parlando da profano non si può non notare il retaggio indie della band, soprattutto per quando riguarda le dissonanze del loro sound, mentre una certa componente metal si può riscontrare soprattutto a livello vocale, dove il singer Bloody Kev alterna screaming e growling con una certa facilità e padronanza. Descrivere una canzone o l’altra penso che, in questo caso, sia praticamente inutile, esattamente come è stato qualche riga fa spiegarvi che genere suonino questi ragazzi, forse troppo borderline per avere una identità e una collocazione in una determinata scena. Un fatto incontrovertibile è che, gusti a parte, questo sia un disco decisamente originale. E’ infatti fuor di dubbio che certe sonorità non siano esattamente le più comuni a livello di metal e che un ascolto del genere non sarà il prediletto di chi fa della classica triade “Fire, Pride, Steel” il suo pane quotidiano, ma sono sicuro che gli amanti delle sonorità più sperimentali saranno orgogliosi della nuova prova dei Raging Speedhorn.

Tracklist:
1.Everything Changes
2.Before The Sea Was Built
3.Dignity Stripper
4.Mishima
5.The Last Comet From Nothingness
6.Born To Twist The Knife
7.Who Will Guard The Guards
8.Too Drunk To Give A Fuck
9.Sound Of Waves
10.Jump Ship

Line Up:
Bloody Kev : Voce
Gareth Smith:Chitarra
Dave Thompson:Basso
Gordon Morison:Batteria
Jay Thompson:Chitarra
John Loughlin:Voce

Siti Utili:
http://www.myspace.com/ragingspeedhorn
http://www.ragingspeedhorn.co.uk/

Album distribuito in Italia da Audioglobe – www.audioglobe.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *