Slider by IWEBIX

The Great Marygoround – Promised Land (2007)

Pubblicato il 23/11/2007 da in Demo | 0 commenti

Titolo: Promised Land
Autore: The Great Marygoround
Genere: Alternative rock '70
Anno: 2007
Voto: 5

Visualizzazioni post:76

“Promised Land” è il secondo album dei “The Great Marygoround”, dopo il primo “Message”, inciso nel 2003. Passano dunque quattro anni e i ragazzi della band sfruttano tutto il talento acquisito e l’inventiva trattenuta negli anni precedenti per sfornare questo nuovo “Promised Land”, un disco non semplice da capire con pochi ascolti. Il groove vero lo si comincia ad intravedere dopo parecchi “play” dello stereo. Non c’è un genere definito, ne è identificabile in un qualsiasi magazzino della musica in quanto troviamo brani rock ’70 ed altri con profonde tendenze bossanova, fino a trovare sonorità elettroniche ed acustiche. Detto così sembra un vero casino, come se avessimo aperto il frigorifero e fatto un frullato con tutto quel che c’è dentro. Per fortuna l’album non è così catastrofico, infatti per quanto bizzarro possa sembrare, guardando le singole tracce (naturalmente non ascoltate consecutivamente altrimenti diventeremmo pazzi), troviamo un gusto particolare nelle composizione, impossibile da identificare ma che ha un suo perché. Brani come “Lucky Star” e “Foolish Name” sono incredibilmente interessanti, scritti ed interpretati nella maniera giusta ed anche le più rockeggianti “Dad Knows” e “Uncertainty Bop” non sono affatto da scartare. Le parti strumentali sono registrate a livello impeccabile ed anche il sound ottenuto è discreto; ottimo il lavoro delle coriste che riescono a dare una grossa spinta di musicalità ai ritornelli. Abbiamo quindi un particolare groove creato da molteplici stili ma forse non è questa la combinazione giusta per sconvolgere il mondo della musica moderna; “Promised Land” è comunque un ottimo tentativo di differenziarsi dalle tante rock-metal band italiane, tentativo che probabilmente riuscirà a coinvolgere nel proprio cerchio un numero limitato di ascoltatori, ma ogni tipo di arte, anche la più bizzarra, è sempre arte, e questo è il nostro caso. Uniamo pop, rock ’70, bossanova, sonorità sudamericane e reggae ed il risultato che otterremo sarà questo “Promised Land”.

Line-up:
Renato Sebastiani
Stefano Giallo Cattalini
Michele Borlini
Carlo Zubani
Paolo Sebastiani
Ps: mi scuso se non risultano i ruoli della line-up, ma nè sul disco nè sul sito della band vengono menzionati.

Tracklist:
1 – Dad Knows (Modern Stereotype)
2 – Uncertainty Bop
3 – Foolish Name
4 – Promised Land
5 – Half Love
6 – Lucky Star
7 – Sir Junk
8 – It’s My Heart Again
9 – Last Night Of The Year
10 – Model My Soul

Sito ufficiale: www.greatmarygoround.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *