Death Angel (Mark Osegueda)

Visualizzazioni post:3509

Intervista Death Angel, Mark Osegueda

In un periodo di esplosione del thrash non poteva mancare la voce di una band molto in voga nei primi anni 80 nella zona della bay area. Scoperti dal più noto chitarrista Kirk Hammett dei Metallica, i Death Angel sono tornati all’attacco da qualche anno con intenzioni bellicosi e si riaffermano in una scena piena di grandi ritorni e malinconici riff sempre più pesanti e distruttivi. Signori… la voce a Mark Osegueda, frontman della band.

Ciao, è un piacere parlare con una delle più grandi icone di tutta la scena thrash della bay area. Benvenuto in questa intervista. Spero ci divertiremo e scusa per l’inglese ma per noi italiani non è facile!

Tranquillo andrà benissimo… sarà meglio del mio italiano di sicuro!

Ho appena sentito il vostro ultimo disco “Killing Season”. Ho bisogno almeno di un altro ascolto per giudicare, ma ho sentito che avete molte nuove influenze. Risulta molto diverso dai vostri primi album. Puoi parlarcene?

Naturalmente! Sono convinto che sia un album potente e assolutamente fuori dagli schemi, tutte le canzoni sono al massimo della loro aggressività e senza dubbio il risultato finale è quello di un prodotto pulito e fortissimo. Sono molto soddisfatto!

E cosa ci puoi dire dei testi?… di cosa parlano le vostre nuove canzoni?

Essenzialmente parlano dello stato attuale del mondo… nonostante sia passato così tanto tempo e siano successe tante cose siamo ancora in balìa di guerre, politici, abusi di potere, la gente non fa niente per cambiare le cose e tutto questo mi disgusta. I testi parlano essenzialmente di questo senza particolari denunce!

Avete intenzione di passare anche in Europa nel vostro prossimo tour?

Sì assolutamente, inizieremo il tour in marzo, probabilmente negli Stati Uniti e in Sud America per poi venire in Europa per i festival estivi. Di sicuro sarà un lungo tour e l’Italia non mancherà nel programma! (Difatti, pochi giorni dopo l’intervista, i Death Angel sono stati confermati nel nostro Evolution Festival, n.d.r.)

Intervista Death Angel, Mark Osegueda

Molti gruppi thrash vecchio stampo come Anthrax, Exodus, Testament sono tornati nella scena come voi con un nuovo sound, nuovi concerti. Che ne pensi della scena metal di questi gruppi ai giorni di oggi?

L’esplosione del thrash di oggi è grandiosa. E’ tornato più forte di prima ed è bellissimo vedere gruppi di allora suonare in maniera assolutamente potente.Oserei definire il tutto “colossale”!

E cosa pensi di un DVD? Di questi tempi è proibito non farne uno!

Ma certo! Ci stiamo pensando anche noi, anzi, ci stiamo già lavorando! Sarà un lavoro retrospettivo, assolutamente d’obbligo, abbiamo del materiale del passato e degli ultimi tour…. speriamo di fare un buon lavoro!

Dimmi una cosa di cui hai paura nella tua vita!

Non saprei, forse una delle mie paure ricorrenti è quella di morire in un incidente stradale o mentre dormo in auto. Poi devi sapere che nonostante ami viaggiare ho una dannata fobia dell’aereo… odio volare! Ed è terribile perchè adoro vedere il mondo.

Intervista Death Angel, Mark Osegueda

Avete abbastanza risorse finanziarie per vivere di musica o dovete lavorare per campare?

Eheh bella domanda! Dipende! Quando siamo molto attivi, con i tour soprattutto riusciamo a non lavorare, ma ogni tanto le entrate si fermano e dobbiamo tornare nei soliti lavori temporanei.

Ultima data in Italia! Te la ricordi? Ti piace suonare in Italia?

Assolutamente… mi ricordo benissimo! Evolution Festival, adoro l’Italia, bellissimo posto, favoloso concerto, ricordo tutto di quel giorno, adoro venire in Italia e ogni volta rimango affascinato. Siete fortunati!

Hai ancora moltissima energia nei dischi e sul palco. Cosa pensi di fare quando tutta quest’energia ti abbandonerà quando sarai più vecchio?

Ah! Ah! Dioooo non ci ho mai pensato, sono molto pazzo, sono una persona molto energetica e se mai dovrà succedere sarà molto in là…. presto non di sicuro…!

Cosa ascolti in questo periodo? Cosa gira nel lettore CD di Mark Osegueda?

Assolutamente tutto! Dai classici Slayer, Black Sabbath, Led Zeppelin, Iron Maiden fino a Nick Cave, Tom Waits, PJ Harvej, sai sono un tipo molto “Open Mind” e ascolto musica a 360°!

Intervista Death Angel, Mark Osegueda

In quale Paese nel mondo pensi valga la pena di vivere e perchè?

Tantissimi posti, veramente troppo difficile scegliere. Se dovessi focalizzarmi sull’Europa direi che sono stato molto bene in Olanda, Italia e Spagna ma veramente ci sono tanti posti dove varrebbe davvero la pena e tanti posti dove ancora non sono stato. Sarebbe bello avere l’opportunità di viaggiare e vedere il mondo con le sue varie culture…!

Grandi festival o piccoli concerti nei locali! Cosa preferisci?

Entrambi… per motivi diversi entrambi! I festival sono belli perchè hai un vasto pubblico, molti sostenitori con un palco enorme, però i club sono più… personali… e il pubblico ti è più vicino…!

L’intervista è finita. Lascia un messaggio o un consiglio a tutti i fans in Italia e al nostro staff!

Assolutamente grazie a tutti i fans italiani dal profondo del mio cuore…. sono sicuro che ci vedremo ai nostri show in Italia perchè abbiamo intenzione di tornare più volte ed è una promessa per la nostra storia futura…. comprate l’ultimo disco perchè veramente ne vale la pena! See you on tour guys!

Sito ufficiale dei Death Angel . www.deathangel.com
Spazio myspace : www.myspace.com/deathangel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.