Slider by IWEBIX

Death Angel – Killing Season (2008)

Pubblicato il 21/02/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Killing Season
Autore: Death Angel
Genere: Thrash
Anno: 2008
Voto: 8

Visualizzazioni post:115

Siamo tornati a tempi in cui una nuova esplosione del thrash ci regala dischi come questo, non c’è che dire, avremo materiale da passare ai posteri e “Killing Season” è un disco che rientrerà tra quelli! Nuovi tempi in cui il vecchio genere della bay area torna a far tremare le casse. Non ci si aspetti il sound grezzo di allora però, ormai è sparito da tempo e tutte le release dei vari gruppi ne sono la prova.
La classica calma prima della tempesta, annunciata con un intro arpeggiato seguito da un un opener di chitarra, introduce un urlo infinito e spaccatimpani di Mark Osegueda ed è subito thrash! Non lasciatevi condizionare dai limiti ed alzate il volume a palla perchè ne vale la pena! “Lord Of Hate” inizia introducendo il disco con una denuncia ai politici che governano il mondo (così ci spiegherà anche nell’intervista) ed è ottimo motivo per urlare e sbraitare!
Un pò troppo ritmato il singolo “Sonic Beatdown” che perde di potenza nella sua originalità. Si riparte invece in quarta con “Dethroned” nonostante la sua ingannevole introduzione. I cinque filippini non hanno sentito troppo il tempo passare e si dimostrano precisi e potenti come nel disco precedente.
Facile farsi trasportare dal banging infinito anche con brani come “Soulless” o “When Worlds Collide” dotate di un sound vagamente più nuovo o meglio originale rispetto ai vecchi tempi, senza urtare nuove contaminazioni, ma rimanendo sempre nei canoni di quello che richiede il vecchio fan con un pò di innovazione che non guasta mai e fa capire che si può sempre andare avanti.
Grandissimo lavoro di basso e batteria su “God Vs God” che gioca molto su ritmiche elaborate e meccaniche.
Si sente una nota di malinconia in quell’intro di chitarra che preannuncia l’ultimo brano di questo ottimo disco… un breve ritorno a quel motivetto di “A Room With A View” di quel disco targato 1990 intitolato “ACT III”. Nonostante lo smisurato utilizzo di chitarra acustica non si può però parlare di ballad, ma di una chiusura veramente molto vicina a quelle vecchie sonorità con un assolo d’eccezione e una gran prova vocale di Mark Osegueda.
Ottimo lavoro!

Lineup:
Mark Osegueda – voce
Ted Aguilar – chitarra
Rob Cavestany – chitarra
Dennis Pepa – basso, voce
Andy Galeon – batteria

Tracklist:
01. Lord of Hate
02. Sonic Beatdown
03. Dethroned
04. Carnival Justice
05. Buried Alive
06. Soulless
07. The Noose
08. When Worlds Collide
09. God vs God
10. Steal the Crown
11. Resurrection Machine

Sito ufficiale: www.deathangel.com
Myspace: www.myspace.com/deathangel

Album distribuito in Italia da Audioglobe – www.audioglobe.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *