Slider by IWEBIX

FolkStone: unici italiani al Wave Gotik Treffen (D)

Pubblicato il 3/03/2008 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:39

Comunicato stampa:

Il più grande, innovativo e fantasioso festival d’Europa è senz’altro il WGT Wave Gotik Treffen di Lipsia (Germania) dove da ben 17 anni si danno appuntamento le migliori gothic e metal band del mondo per 4 giorni unici all’insegna della musica, della pace e della convivenza.

Dal 9 al 12 maggio si svolgerà la manifestazione vera e propria ma la città verrà chiusa per una settimana a qualsiasi tipo di mezzo e veicolo e verrà invasa da una colorata, festosa, chiassosa ma assolutamente pacifica gioventù globale : si stima che oltre 200.000 turisti, intere famiglie, curiosi e soprattutto metal-kids si rechino nell’antica città dell’ex Germania dell’est e partecipino alla più grande kermesse musicale mondiale.

Musica ma anche iniziative culturali. sportive, ludiche per grandi e piccoli messe a disposizione dalla lungimirante amministrazione locale che accoglie con una imponente macchina organizzativa questa massa festante anche con parcheggi esterni, sterminati e attrezzati campeggi , luoghi di ristoro, centri di primo soccorso, accomodations, shop-centres aperti 24 ore, bagni, docce, trasporti pubblici il tutto a prezzi irrisori se non gratuiti. Per esempio l’ingresso per 4 giorni con l’accesso a ben 170 manifestazioni costa solo 58 euro. Ulteriori informazioni si possono chiedere a ; info@wave-gotik-treffen.de

L’enorme macchina organizzativa del Gothic Treffen ha comunicato le bands che saranno di scena il 12 maggio all’Agra Hall. i grandi spazi ricavati dagli ex Magazzini Generali di Lipsia in cui saranno protagonisti i FolkStone, l’unica band italiana presente.

Andrew King (GB) – Artifact (N) – Chamber & Orchester (D) – Christian Death 1334 (USA) – Collection D’arnell Andrea (F) – Dandelion Wine (AUS) – Days Of Fate (D) – Diablo Swing Orchestre (S) – Elis (LT) – Faun (D) – Folkstone (I) – Götterdämmerung (NL) – Goja Moon Rockah (D) – Gothic Logic (J) – Gothika (J) – Inertia (GB) – Ingrimm (D) – Knifeladder (GB) – Lake Of Tears (S) – Lavantgarde (D) – Morian (FIN) – Neuroticfish (D) Der Letzte Walzer – Onetwo (GB) – Onyx Eyes (D) – Portion Control (B) – Samsas Traum (A) – Santa Hates You (D) – Secrets Of The Moon (D) – Steinkind (D) – Straftanz (D) – Suicidal Romance (EST) – The Beautiful Disease (D) – The Other (D) – The Stoneman (CH) – The Veil (F) Deutschlandpremiere – Transit Poetry (D) – Unheilig (D) – Welle:Erdball (D) – Weltenbrand (D)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *