Slider by IWEBIX

SteelRaiser – Race Of Steel (2008)

Pubblicato il 4/03/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Race Of Steel
Autore: SteelRaiser
Genere: Heavy Metal
Anno: 2008
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:65

Cosa c’è da aspettarsi da due ottimi musicisti ed heavy metal fans come Alfonso Giordano – ex vocalist dei Noble Savage – e Gianluca Rossi, già chitarrista nei Valkija, quando decidono di mettere in piedi una band? La risposta è semplice e scontata.. solo cose buone, tutte riunite sotto il monicker SteelRaiser! Dopo un demo accolto piuttosto bene, ecco l’esordio su full-lenght dei nostri con l’ottimo “Race Of Steel”: in questo disco troverete fiammeggiante heavy metal, solido e muscolare, che fin dall’artwork di copertina lascia intravedere quella che è la band riferimento per il sound generale degli SteelRaiser, i maestri Judas Priest! L’ottima produzione di cui gode l’album permette di apprezzare pienamente l’apporto di tutti gli strumenti ed il prezioso lavoro svolto dietro al microfono da Alfonso, per un risultato finale che nel suo insieme centra il bersaglio mantenendo alta l’attenzione durante l’ascolto e che mette orgogliosamente in bella mostra l’anima eighties dei pezzi. Una sirena antiaerea indica l’inizio del coprifuoco per tutti i detrattori dell’heavy metal classico e la conseguente apertura delle ostilità con la vitaminica “Ride The Fire”, ovvero la classica opening track: ritmiche sostenute, chitarre taglienti proprio come Glenn Tipton & C. hanno insegnato e un ritornello accattivante che rimane subito impresso! La titletrack “Race Of Steel” non cede un milligrammo di potenza e d’impatto proseguendo nell’opera di distruzione avviata dal pezzo precedente. La chitarra di Gianluca continua a mietere vittime con l’incendiaria “Dragon Battalion”, pezzo su cui compaiono anche delle tastiere ad esaltarne l’atmosfera epica, e con la distruttiva “Rising Into The Night”, brano che richiama lo speed metal d’oltreoceano ed in particolare i primi Agent Steel. Si cambia registro con la cadenzata e sontuosa “Princess Of Babylon”, brano evocativo da cui emerge il lato più epico degli SteelRaiser, mentre con “Roar Of Revenge” ritorniamo sulle coordinate dei primi brani grazie alle graffianti chitarre che dispensano ottimi assoli su tutto l’album e all’aggressivo cantato di Alfonso che in più di un’occasione mi ha ricordato il grande Udo Dirkschneider! L’ennesimo ottimo brano ha per titolo “Gloria Perpetua” ed è introdotto dalle tastiere, presenti su tutto il pezzo, che si affiancano a quanto di buono prodotto dagli altri strumenti: il risultato è un brano veloce, coinvolgente e variegato, forse il migliore del lotto! La marziale “The Night” giunge opportunamente a spezzare il ritmo indiavolato delle songs precedenti prima dell’assalto finale condotto dalla devastante accoppiata “Gears Of War” ed “Evil’s Rage”, due buoni pezzi che idealmente “chiudono il cerchio” con i pezzi d’apertura! E’ una vera bomba di acciaio rovente questo “Race Of Steel”, che mantiene quanto promesso nel disegno di copertina: dopo il passaggio degli SteelRaiser e della loro musica resteranno solo macerie! Ora ho capito perché l’etichetta tedesca Pure Steel Records si è affrettata a metterli sotto contratto.. e devo dire che ha fatto bene!

Tracklist:
1. Ride the fire
2. Race of steel
3. Dragon battalion
4. Rising into the night
5. Princess of Babylon
6. Roar of revenge
7. Gloria perpetua
8. The night
9. Gears of war
10. Evil’s rage

Lineup:
Alfonso Giordano – voce
Gianluca Rossi – chitarra e basso
Rico Rodriguez – batteria

E-mail: steelraiser@hotmail.com
Pagina MySpace: www.myspace.com/steelraiser
Sito etichetta: www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *