Slider by IWEBIX

Battleroar – To Death And Beyond… (2008)

Pubblicato il 17/06/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: To Death And Beyond…
Autore: Battleroar
Genere: Epic Metal
Anno: 2008
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:91

Finalmente è tornato il momento di rispolverare la mia cotta di maglia e di controllare il filo della mia ascia: la tanto attesa chiamata alle armi giunge per mezzo di “To Death And Beyond…”, nuova fatica in studio degli agguerriti greci Battleroar, band che annovera tra le proprie fila l’italianissimo vocalist Marco Concoreggi e che taglia il traguardo del fatidico terzo album. All’interno della scena epic internazionale, i Battleroar sono riusciti a ritagliarsi una fetta d’attenzione sempre maggiore grazie al buonissimo disco d’esordio omonimo, datato 2003, e all’ancor più convincente “Age Of Chaos” di due anni dopo, ma soprattutto grazie ad una spiccata propensione per i live shows, dimensione questa in cui i nostri danno il meglio (come ho avuto modo di appurare lo scorso anno al nostrano Play It Loud), ed a pezzi ideali per essere eseguiti on stage. Rispetto ai precedenti lavori, i Battleroar non cambiano la ricetta che ci propongono, ossia un Epic Metal molto potente ed evocativo, capace di proiettare l’ascoltatore nel bel mezzo di una battaglia campale, grazie ad un sound intrigante ottenuto miscelando alle qualità ed alla personalità dei nostri l’influenza di band come Cirith Ungol, Brocas Helm ed Heavy Load! Pubblicato dall’etichetta capitolina Cruz Del Sur, “To Death And Beyond…” è decisamente un disco coinvolgente, composto da nove pezzi carichi di pathos che riescono nel difficile compito di rimanere subito impressi nella memoria, risultando comunque piuttosto variegati e quindi non banali: l’apertura delle ostilità spetta alla diretta e battagliera “The Wrathforge”, da cui risalta il devastante lavoro delle chitarre e l’evocativo cantato di Marco, per un brano di sicura resa dal vivo così come “Dragonhelm”, un altro pezzo d’assalto che gode di un refrain davvero magnetico, oltre ad essere anch’esso sostenuto da una sezione ritmica precisa e potente. La successiva “Finis Mundi”, uno dei miei pezzi preferiti, è un vero e proprio crescendo emotivo che ha origine dalle soffuse sensazioni generate dalla chitarra acustica, che lasciano il posto ad atmosfere ben più taglienti man mano che il pezzo si sviluppa, sfociando in una rovente chiusura; il clima generale si mantiene infuocato con “Metal From Hellas”, azzeccata song dal tiro micidiale arricchita da cori sontuosi ed atmosfere evocative, e non da meno si dimostra pure “Hyrkanian Blades”. Il brano più lungo dell’album è “Oceans Of Pain”, che nei suoi dieci epici minuti riversa nelle nostre orecchie una quantità di emozioni attraverso i massicci riffs tessuti dalle due asce e l’ottima interpretazione fornita ancora una volta dal nostro Marco. Proseguendo nell’ascolto, ecco giungere la divertente “Born In The 70’s”, pezzo veloce ed orecchiabile, quasi rockeggiante e quindi particolarmente atipico rispetto alla produzione “standard” targata Battleroar, ma ci pensa “Warlord Of Mars” a rimettere le cose a posto con il suo incedere possente e le sue atmosfere epiche. Chiude questo ottimo platter l’altrettanto ottima “Death Before Disgrace”. Ben curato sia dal punto di vista grafico che per quanto riguarda la produzione, “To Death And Beyond…”, oltre a fare la felicità degli amanti delle sonorità più epiche ed evocative, conferma la costante crescita della band ellenica, diventata ormai sinonimo di garanzia nel panorama Epic Metal europeo! Fatevi sotto, qui c’è pane per i vostri denti… O meglio, musica per le vostre orecchie!

Tracklist:
1. The wrathforge
2. Dragonhelm
3. Finis mundi
4. Metal from Hellas
5. Hyrkanian blades
6. Oceans of pain
7. Born in the 70’s
8. Warlord of Mars
9. Death before disgrace

Lineup:
Marco Concoreggi – voce
Kostas Tzortzis – chitarra
Manolis Karazeris – chitarra
Gus Macricostas – basso
Nick Papadopoulos – batteria

Sito ufficiale: www.battleroar.com
Pagina MySpace: www.myspace.com/battleroar1
Sito etichetta: www.cruzdelsurmusic.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *