Slider by IWEBIX

Espit – Sotto Le Ceneri Di Una Stanza Rossa (2007)

Pubblicato il 26/06/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Sotto Le Ceneri Di Una Stanza Rossa
Autore: Espit
Genere: Alternative/Nu Metal
Anno: 2007
Voto: 6

Visualizzazioni post:236

Nell’underground, italiano e non, molto spesso capita di confrontarsi con dei cd discreti, con dei buoni spunti, ma che – proprio perchè appena sufficienti – finiscono per essere dimenticati dopo pochissimi ascolti. E’ questo il caso di “Sotto Le Ceneri Di Una Stanza Rossa” dei toscani Espit, prodotto sicuramente non tra i peggiori, ma che non verrà ricordato, a mio modo di vedere, come una pietra miliare. Il combo aretino mescola il nu metal nervoso dei System Of A Down con quello classico dei Korn, mantenendo però un’attitudine alternativa molto spiccata, debitrice a bands come Incubus, Deftones, Alice In Chains e Quicksand. Probabilmente tante influenze diverse hanno fatto un po’ perdere il target alla band che appare convincente solo raramente, come nella emozionante “Apotropaica” e in “Danza Macabra”, palesemente ispirata alla band del mai troppo compianto Layne Staley, o come nella fresca “Go.Da.Flu.Pa.” , con suo continuo intervallarsi di riff metallici e aperture melodiche. Per il resto, come detto, i tanti percorsi che il gruppo vorrebbe intraprendere fanno sì che tutti questi vengano lasciati a metà, non sviluppati a dovere, dando un senso di incompiutezza a tutta l’opera. Se a questo aggiungiamo che anche se buone le canzoni che compongono il cd non sono dei capolavori, il voto non può andare oltre la sufficienza, anche se certi passaggi e certe intuizioni potrebbero essere utili al gruppo, sperando in un sequel più riuscito.

Tracklist:
1 – Salvation
2 – Apotropaica
3 – Fire Walk With Me
4 – Danza Macabra
5 – My Way
6 – Bear W.
7 – Go.Da.Flu.Pa.
8 – Crisis
9 – Venastasia
10 – Smoulder

Lineup:
Luigi Santioni – Voce, chitarra
Giacomo Meozzi – Chitarra, voce
Marco Buzzini – Basso
Jonathan Camerelli – Batteria
Giacomo Meozzi – Tastiere

Sito ufficiale : www.espit.it
Etichetta Vacation House Records : www.vacationhouserecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *