Slider by IWEBIX

Journey – Revelation (2008)

Pubblicato il 10/08/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Revelation
Autore: Journey
Genere: AOR
Anno: 2008
Voto: 9

Visualizzazioni post:63

Basta l’opener “Never Walk Away”, impressionate ed imponente, per spiegare questo straordinario “Revelation”, ultimo sigillo dei risorti Journey, uno dei nomi più importanti dell’AOR; bastano davvero i primi minuti per farci rendere conto di aver speso bene i nostri soldi e che la vera musica continua ad essere composta dai dinosauri. Dopo le incertezze degli ultimi anni ecco che la band di Neal Schon, in cui si presenta un eccezionale Arnel Pineda alla voce, propone le sonorità “vere” di questo genere, quelle che hanno realmente creato quel qualcosa di diverso che contraddistingue il rock melodico da tutte le altre sonorità. Il cofanetto in questione propone due cd, uno di brani inediti (“Revelation” appunto) ed un secondo “greatest hits” contenente i classici di sempre, spolverati e rinfrescati a tal punto da farci sembrare che il tempo non sia mai passato. Come già menzionato troviamo subito un nuovo singer in formazione, una voce eccezionale che riesce addirittura a sorvolare sugli ex Perry e Soto; tecnicamente perfetto, intenso, caldo e sempre ben “accordato” al fascino del genere. Anche dal punto di vista musicale il disco risulta a dir poco perfetto: i suoni tornano agli splendori del passato, toccando quella magia che solo Toto, Michael Thompson e pochi altri sono riusciti a raggiungere fino in fondo. L’abbandono di ogni influenza post anni ’90 ed una notevole produzione riescono nel magico intento di creare quell’atmosfera intensa e stupefacente che ci si aspetta proprio da gruppi di così alta fama. Già, qui non stiamo parlando di un semplice disco AOR, ma del massimo che questo stile ci possa dare, quindi, allacciate le cinture e spingete “Play”. “Never Walk Away” è a dir poco un capolavoro! Personalmente ho ascoltato canzoni del genere solo dai già citati Toto (e non è poco…); mi riferisco ad un brivido unico, una hit che diventerà sicuramente un cavallo di battaglia nei live. Un’onda intensa di musica stupenda si distende sulle sonorità delle successive “Like A Sunshower” e “Change For The Better”, brani che riportano notevoli richiami al passato, ma ben rinfrescati e riaggiustati per la creazione di un groove davvero inconfondibile. Le songs si susseguono una dopo l’altra, ben arrangiate, ben studiate e soprattutto ben posizionate in scaletta; proprio a metà album troviamo infatti l’ottima ballad “After All These Ears” che, nonostante l’intro praticamente identico a “Wuthering Heights” di Kate Bush, s’impone come un singolo davvero entusiasmante. Ma il meglio di questo disco lo si ascolta quasi sul finale, con la stupenda “Turn Down The World Tonight”, a mio avviso la canzone più bella di questo 2008; è uno di quei lenti estremamente melodici ed orecchiabili che fanno venire la pelle d’oca, di quelli che in live fanno accendere migliaia di accendini, di quelli che non si possono spiegare a parole ma bisogna ascoltarli fino in fondo per comprenderne la grandezza. Anche qui la firma di Pineda è fondamentale, sia per un’interpretazione estremamente raffinata sia per gli acuti finali davvero splendidi. Insomma, “Turn Down The World Tonight” è la punta di diamante, quel qualcosa in più che ogni bel disco dovrebbe possedere.
Che dire, nessuna pecca, nessuna canzone mal riuscita, nessuna sbavatura nella produzione, ottimi gli arrangiamenti, assoli entusiasmanti, testi avvincenti e profondi, milioni di cori ricercati e d’ottimo impatto, linee vocali a dir poco eccezionali, un sound caldissimo come non mai e altri mille pregi che vengono a galla man mano che si ascolta “Revelation”, rendono questo album veramente importante. Insomma, è con immensa gioia che assegno un 9 a questo disco, sicuramente uno dei migliori prodotti AOR degli ultimi anni. Fatelo vostro!

Tracklist:
1. Never Walk Away
2. Like A Sunshower
3. Change For The Better
4. Wildest Dream
5. Faith In The Heartland
6. After All These Years
7. Where Did I Lose Your Love
8. What I Needed
9. What It Takes To Win
10. Turn Down The World Tonight
11. The Journey (Revelation)
12. Let It Take You Back

Lineup:
Neal Shon – all guitars, backing vocals
Jonathan Cain – keyboards, backing vocals
Ross Valory – bass, backing vocals
Deen Castonovo – drums, percussions, vocals
Arnel Pineda – lead vocals

Sito ufficiale: www.journeymusic.com
Disco distribuito in Italia da Frontiers Records: www.frontiers.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *