Slider by IWEBIX

Prong – Cleansing (2008)

Pubblicato il 19/09/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Cleansing
Autore: Prong
Genere: Industrial / Crossover
Anno: 2008
Voto: 6/7

Visualizzazioni post:57

Mi piace pensare che gli americani Prong rispolverino “Cleansing” (loro quinto album datato 1994) per ricordare Paul Raven, ex-bassista del gruppo, scomparso nel 2007, che suonò con loro in questo disco.
Affermare che “Cleansing” sia una uscita indispensabile per poter meglio apprezzare tutto quello che negli anni ’90 ha dominato le classifiche di mezzo mondo mi sembra inutile, ma nello stesso tempo non posso trattenermi dal farlo.
Il nu-metal e/o crossover di fine anni ’90 ha dimostrato di essere un genere originale quanto innovativo, ma non figlio di se stesso.
Un padre e una madre le ha avute, non si è generato miracolosamente da solo, e i Prong sono uno dei gruppi fautori di questa genesi.
La band ha tracciato in maniera marcata la pista per i successi di gruppi blasonati come Korn, Machine Head e Biohazard, senza mai mischiarsi al rumore generato dai posteri sia sopra che soprattutto sotto al palco.
“Cleasing” non rappresenta oggi il suono dei Prong, o almeno non a pieno: attualmente la band si è evoluta verso sonorità più moderne, ma senza distaccarsi definitivamente dal suo particolare sound iniziale.
L’open track “Another Worldly Device” e le successive “Whose Fist Is This Anyway?”, e ”Snap Your Fingers, Snap Your Neck” sono brani degni di apparire in ogni compilation destinata a tenerci compagnia tra i cd delle nostre auto.
Chiudere il disco tocca a “Test”, altro pezzo dal sapore anni ’90, dove un coinvolgente groove di chitarra si intreccia con parti di un quasi urlato hip-hop.
Nonostante i pezzi abbiano ormai quindici anni, dimostrano di essere ancora al passo con i tempi e per niente superati. Ritrovare “Cleansing” sugli scaffali dei negozi di dischi è una bella sorpresa per tutti i vecchi fans, ma nello stesso tempo un’ottima opportunità di scoprirli per chi non ne ha mai sentito parlare.
Assieme a gruppi come gli Helmet, i Prong si dimostrano l’anello di congiunzione nell’evolversi del crossover, assolutamente da inserire nella propria collezione di dischi !

Tracklist:
1.Another wordly device
2.Whose first is this anyway?
3.Snap your fingers, snap your neck
4.Cut-rate
5.Broken peace
6.One outnumbered
7.Out of this misery
8.No question
9.Not of this earth
10.Home rule
11.Sublime
12.Test

Lineup:
Tommy Victor – Voce e chitarra
Paul Vincent Raven – Basso
Ted Parsons – Batteria

Sito ufficiale: www.prongmusic.com
Myspace: www.myspace.com/prong

Album distribuito in Italia da Audioglobe – www.audioglobe.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *