Slider by IWEBIX

Ross The Boss

Pubblicato il 29/09/2008 da in Interviste | 0 commenti


Visualizzazioni post:140

Intervista Ross The Boss

Come un figliol prodigo che ritorna a casa, Ross The Boss è tornato alla ribalta nella scena heavy metal con il suo nuovo album, il primo solista, intitolato non a caso “New Metal Leader”. L’ex chitarrista dei Manowar, grintoso ed energico sul palco, non si è tuttavia dilungato molto nelle risposte, nonostante nelle nostre domande ci fossero tante occasioni per farci dire qualcosa di più. Pazienza, sarà per la prossima volta, intanto godetevi quel poco che siamo riusciti ad estrargli!

Ciao Ross, partiamo subito dalla presentazione del nuovo album, “New Metal Leader”, come mai questo titolo proprio ora, a vent’anni di distanza dal superclassico “Kings Of Metal” ?

Grazie mille ragazzi, è un piacere per me essere qui. “New Metal Leader”, ha catturato la vostra attenzione, vero? Me ne esco con questi titoli così accattivanti, no? Ahah!

Indubbiamente un titolo come “New Metal Leader” è molto suggestivo, sei tu il nostro “Nuovo Metal Leader”? Quali sono allora le tue leggi?

La legge è una sola ed è molto semplice, suonare VERO metal con tutto il nostro cuore, senza mai cedere, senza mai arrendersi, fino alla vittoria finale.

Cosa è cambiato nel tuo modo di comporre, dagli inizi fino a questo album?

Non molto a dire la verità, un buon riff è sempre un buon riff e un brano tosto rimane tale, questo sia nel 1982 che ora, nel 2008.

Intervista Ross The Boss

Ascoltando l’album si ha l’impressione di essere tornati ai tempi dei primi Manowar, anche se l’ottima produzione ci ricorda che è un disco del 2008. Come hai fatto a riprodurre quelle atmosfere?

Queste canzoni sono il risultato che abbiamo prodotto noi quattro, tutti insieme, forse per quello risultano così. Certo la produzione è molto buona, allora non usavamo le stesse tecniche di oggi. Abbiamo suonato insieme nello studio come una vera band dovrebbe fare, come facevamo ai vecchi tempi, è stato un lavoro davvero intenso che sicuramente si rispecchia nel risultato finale.

I musicisti che ti accompagnano, se non sbaglio, sono gli stessi della Ross The Boss Band, provenienti dagli Ivory Night e dai Divinus. Come ti trovi con loro?

Esatto, la band è composta da Patrick Fuchs alla voce, Carsten Kettering al basso e Matze “The German Hammer” alla batteria, suoniamo insieme ormai da un po’ e ci intendiamo molto bene.

Intervista Ross The Boss

Che rapporti hai attualmente con i Manowar?

Non ho avuto contatti con loro dall’uscita del disco, ma sono sicuro che ne hanno le loro personali opinioni.

Vorrei che mi elencassi tre brani della tua carriera, quelli che ritieni più importanti o più significativi.

Direi “I Got the Right”, “We Will Kill” e “Immortal Son”.

Vuoi parlarci ora dei The Dictators e della situazione attuale della band? Se non sbaglio è uscito un album lo scorso anno.

Sì, abbiamo fatto uscire una demo e un disco di varie cose l’anno scorso. Si chiama “Everyday Is Saturday”. La band è attiva e tra pochissimo avremo quattro grandi spettacoli in Spagna, dall’1 al 4 di ottobre.

Intervista Ross The Boss

Ti ho visto lo scorso anno al Metal Maniac Birthday, al Tempo Rock di Reggio Emilia, con la RTB Band. Che ricordi hai di quella serata?

Ricordo molto bene quella serata, ma quello che mi piace più ricordare è l’affetto immenso dei nostri fan!

Sono in programma live futuri per promuovere “New Metal Leader”? Anche in Italia?

Stiamo pianificando il nostro tour mondiale in questo momento. E credo che avremo tre spettacoli in Italia a metà novembre. (In realtà sono due, Ross The Boss suonerà il 14 novembre a Milano e il 15 novembre a Prato, in compagnia dei Sinner, n.d.r.)

L’intervista è finita, a te l’ultima parola per un saluto ai lettori della nostra heavy metal webzine e arrivederci in Italia!

Ringrazio voi e mando tanti saluti ai nostri fans vecchi e nuovi. Non vediamo l’ora di incontrarvi e di spazzarvi via con la nostra musica, ahah! Sarà un onore per noi!!!

Sito ufficiale : www.ross-the-boss.com
Recensione “New Metal Leader” su Entrateparallele: http://www.entrateparallele.it/modules/lykos_reviews/index.php?op=r&cat_id=1&rev_id=1176&sort_by

Si ringrazia Julia “Red Foxie” Lagomarzini per la traduzione accurata di domande e risposte.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *