Slider by IWEBIX

Bulldozer – The Day Of Wrath (1984)

Pubblicato il 4/10/2008 da in Classici | 0 commenti

Titolo: The Day Of Wrath
Autore: Bulldozer
Genere: Thrash
Anno: 1984
Voto: 8

Visualizzazioni post:200

“The Exorcism” ci introduce a questo disco, portante la data 1984; si inizia quindi con un esorcismo in latino, le cui frasi sfociano in confusionari lamenti e note caotiche, come a volersi liberare dall’influsso del demonio, dopodiché si prosegue con “Cut Throat”.
I suoni sono grezzi e veloci e le parti vocali sono veri e propri ruggiti: il tipico sound del thrash anni 80, quando le possibilità per le registrazioni di musica underground non permettevano di andare oltre a quello che si può sentire. Non tutto il male viene per nuocere: lo stesso sound viene tuttora ripreso da molte band con maggiori possibilità, proprio perchè certi tipi di musica, a volte, si sposano bene con sonorità più grezze e scadenti; questo pone The Day Of Wrath in netto contrasto con lavori ben più riusciti, ma a volte troppo puliti e scontati. D’altronde, chi si ritrovava in quegli anni ad ascoltare un album metal, non poteva pretendere di avere una registrazione come quella di un disco pop e gli album in vinile poi non aiutavano a migliorare l’audio.
Questo tipo di musica si è evoluto da quelle basi e per questo non riusciamo, a volte, a farne a meno.
The Day Of Wrath è proprio così: in tutto e per tutto un disco semplice, ma ragionato; grezzo, ma potente; bastardo ed incazzato al tempo stesso.
Tra l’incudine e il martello della critica (c’è chi tende ad osannare i Bulldozer per il loro grande azzardo e chi, al contrario, proprio non riesce a capirli), questo disco è assolutamente un must per qualsiasi collezione: è d’obbligo possederlo per gli amanti di Slayer, Venom e Destruction.
Una “Fallen Angel” storica sovrasta tutte le altre canzoni di questo album: uno dei migliori nel panorama thrash mondiale di quegli anni.

Tracklist:
01 – The Exorcism
02 – Cut Throat
03 – Insurrection Of The Living Damned
04 – Fallen Angel
05 – The Great Deceiver
06 – Mad Man
07 – Whisky Time
08 – Welcome Death
09 – Endless Funeral
10 – Fallen Angel

Lineup:
AC Wild – Voce
Andy Panigada – Chitarra
Dario Carria – Basso
Erminio Galli – Batteria

Sito di riferimento – http://www.metalmind.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *