Slider by IWEBIX

Bleeding Through – Declaration (2008)

Pubblicato il 24/11/2008 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Declaration
Autore: Bleeding Through
Genere: Metalcore
Anno: 2008
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:62

Devo confessare la mia forte paura nel far partire il tasto play sul lettore cd, paura di restare deluso dall’ultimo lavoro dei Bleeding Through, paranoia alimentata dalle ultime produzioni poco felici di vari esponenti della scena metal-core.
Ancora fuori per Trustkill i sei di Orange County sembrano aver dunque risolto le loro questioni con l’etichetta che ha fatto ri-uscire “The Truth” in edizione speciale senza avvertire e programmare nulla con la band…
Passando a “Declaration” si parte con una convincente intro che pecca forse eccessivamente di superbia proprio sul finire, la frase tratta dalla pellicola “300” poteva essere tranquillamente evitata, peccato, perché risulta veramente l’unica scelta poco convincente di questo lavoro.
La prima vera traccia è la title track “Declaration” che assieme a “Orange County blond And Blue“ costituiscono le due prime sedie spezzate nella schiena di chi ascolta, senza che il poveretto possa minimamente attutirne l’impatto.
Partono subito forte i californiani, la successiva “Germany” sembra costruita apposta per vedere schiantarsi, in sede live, i kids in un Wall Of Death e successivi Circle Pit !
Si prosegue con “There Was A Flood” dove Brandan Schieppati abbozza una minima vena di melodia nella sua voce.
La posizione centrale di “Declaration” è occupata da “French Inquisition” e “Reborn From Isolation”, quest’ultima una bordata potentissima, difficilmente arginabile, che assieme a “Seller’s Market ” è sicuramente una delle mie preferite nella dozzina di brani proposti.
Fortunatamente ci sono delle pause dove poter prendere fiato per continuare l’ascolto senza seri danni permanenti, ma giusto il tempo di tirare una mezza boccata, poi si riparte inesorabilmente!
Esempio pratico sono la strumentale “The Loving Memory Of England” e la successiva “Beneath The Grey“.
I Bleeding Through passano a pieni voti l’esame di “Declaration” meritandosi anche una lode, giustificata dall’ottimo lavoro di Marta Peterson alle tastiere. Rispetto ai lavori precedenti la presenza delle tastiere è ben più marcata e continua, confermando ulteriormente negli americani la vena dark e gotica, unica nel filone metal-core.
La scelta di accentuare l’utilizzo di tastiere mi ha lasciato piacevolmente colpito, confermando così il suono stesso dei Bleeding Through, particolarità per la quale i sei si continuano a distinguere nel polverone metal-core.
Death metal, black metal e hardcore trovano una perfetta coesione ed equilibrio in “Declaration” rendendolo sicuramente una delle migliori uscite di questo 2008, la band festeggia nei migliori dei modi il suo decimo anniversario. Disco consigliato a tutti gli amanti del genere e ai puntigliosi in cerca di novità e movimento nel genere, non ve ne pentirete affatto!

Tracklist:
1. Finnis Fatalis Spei
2. Declaration (You Can’t Destroy What You Can Not Replace)
3. Orange County blond And Blue
4. Germany
5. There Was A Flood
6. French Inquisition
7. Reborn From Isolation
8. Death Anxiety
9. The Loving Memory of England
10. Beneath The Grey
11. Seller’s Market
12. Sister Charlatan

Lineup:
Brandan Schieppati – vocals
Jona Weinhofen – guitar
Brian Leppke – guitar
Ryan Wombacher – bass & backing vocals
Derek Youngsma – drums
Marta Peterson – keyboards

Sito ufficiale: www.bleedingthrough.com
Myspace: www.myspace.com/bleedingthrough

Album distribuito in Italia da Audioglobe – www.audioglobe.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *