Slider by IWEBIX

Wednesday 13

Pubblicato il 30/11/2008 da in Interviste | 0 commenti


Visualizzazioni post:145

Intervista Wednesday 13

Recentemente lo “zombie” americano Wednesday 13 è stato in Italia per deliziarci con due serate all’insegna dell’horror rock; non ci è stato possibile intervistarlo di persona, poichè ha avuto qualche problema di salute, ma l’artista è stato disponibile a rispondere successivamente alle domande per vie telematiche. Abbiamo parlato di diversi argomenti, a cui Wednesday 13 ha risposto sempre di buon grado, ed ecco cosa abbiamo scoperto:

Partiamo dal tour, che ti ha visto venire anche qui in Italia. Com’è andato?

Il tour è andato alla grande. Abbiamo visto molti bei posti e delle persone davvero forti!

Recentemente hai pubblicato un cd/dvd live. Mi diresti qualcosa al riguardo?

Il dvd live è qualcosa che volevo fare da un sacco di tempo e finalmente sono riuscito a registrare uno spettacolo senza cazzate da etichette tra i piedi, dato che ora sono autonomo. La risposta dei fans fino ad ora è stata grande e sono contento di averlo finalmente pubblicato.

Vedremo un nuovo episodio di “Weirdo A Go-Go”?

Speriamo, mi piacerebbe moltissimo! Ho un’agenda piuttosto impegnata per il 2009, ma se mi rimanesse un po’ di tempo direi proprio di sì!

Intervista Wednesday 13

So che registrerai un nuovo disco coi Bourbon Crow. Quali sono le differenze tra questo disco e il precedente?

E’ un disco diverso da tutti i punti di vista. Il primo è stato realizzato piuttosto velocemente. Le nuove canzoni dei Bourbon Crow invece sono state scritte negli ultimi anni e sono più personali. E’ una combinazione fra country e southern rock… E’ un album di southern rock che riflette e rappresenta Rayen e me. Sono super eccitato all’idea di pubblicare un nuovo album e portarlo in tour nel 2009.

Alcune liriche di “Skeletons” sono più arrabbiate delle tue solite storie di zombie. Eri “incazzato” per qualcosa?

Ero semplicemente fuori controllo e non me ne fregava niente di tutto ciò che mi circondava. Questo disco mi ha praticamente tirato fuori dall’oscurità dopo che è stato registrato, e se non avesse messo ordine tra le mie cose se non so se sarei qui in questo momento.

Intervista Wednesday 13

Mi diresti qualcosa dei nuovi ragazzi nella formazione? Perchè li hai scelti?

Nate, J-Sin e Jonny! Ho la miglior “cricca” con me e non li tradirei per niente al mondo. Siamo tutti amici e ci godiamo la compagnia reciproca, siamo scoppiettanti insieme. All’inizio io non li conoscevo e loro non conoscevano me, ma poi ha funzionato tutto alla grande e non potrei essere più felice.

Al momento Nate Manor è l’unico che è rimasto nella formazione per due album consecutivi. Sei vittima della stessa maledizione di Casey Chaos?

Decisamente no. Durante gli anni ho avuto componenti che sono andati e venuti per molte ragioni diverse, ma Nate è un gran ragazzo, un ottimo amico e penso che sia un magnifico bassista. Sono molto fortunato ad averlo come amico e membro della mia band. Casey Chaos ha avuto problemi per qualche ragione coi suoi componenti ma non sono affari miei, anche se ho avuto qualcuno dei suoi ex-membri. Non giudicherò lui o le sue decisioni. Amo gli Amen, sono un loro fan e hanno fatto degli album fottutamente belli che ascolto regolarmente.

Farete un video per una delle canzoni di “Skeletons”?

Non l’ho fatto e non ce l’ho in programma. I video sono forti, ma i soldi non crescono sugli alberi e quindi, invece di spendere soldi per un video, li ho investiti nella mia tournèe, così che i fan possano vedere lo spettacolo dal vivo.

Sei sempre stato molto concentrato sulla tua immagine: com’è cambiata ultimamente?

Cambia a seconda dell’album e di come mi sento in quel momento. Non ho più ventun anni, ora non indosso più vestiti da donna e parrucche. A volte penso che con meno trucco avrei più impatto, mentre con il trucco sembra che stia cercando di coprirmi per la mia età, o per non evidenziare lacune nella musica o nello spettacolo. In realtà è una semplice formula che seguo nella vita: “Io faccio solo quello che conosco e so quello che faccio”. I fan hanno sempre accolto quello che faccio e mi accettano come sono. Ad ogni modo, conquisti qualche fan e ne perdi altri, ma accadrà ad ogni album e ad ogni torunèe. Questo è come vanno le cose nella vita.

Intervista Wednesday 13

Una delle tue vecchie canzoni è dedicata a Rambo. Ti è piaciuto l’ultimo film su di lui, “John Rambo”?

Sì, era forte. Alcuni film di Rambo sono tra i miei preferiti di tutti i tempi!

Sei anche un grande fan dei film horror. Quali sono i tuoi preferiti tra quelli usciti quest’anno?

Sinceramente? Nessuno.

So che hai una figlia. Come ti senti nel ruolo di padre? E’ difficile essere via da casa per tanti mesi?

Sì, è dura, per nulla facile, ma è qualcosa a cui entrambi ci siamo abituati.

Sei anche stato in tour con Alice Cooper, il tuo eroe. Com’è stata questa esperienza?

Sono stato molto fortunato e mi sento onorato ad aver suonato a così tanti spettacoli con Alice nel corso degli anni. Lui, la sua band e la sua squadra sono più che grandi per noi. Alice è un gran tipo, divertente e fa il più bello show sulla terra!

Sito ufficiale: www.wednesday13.com
Myspace: www.myspace.com/officialwednesday13
Recensione “Skeletons” su EP qui.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *