Slider by IWEBIX

Martyr – Fear The Universe (2009)

Pubblicato il 30/03/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Fear The Universe
Autore: Martyr
Genere: Heavy Metal
Anno: 2009
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:53

Sono passate due decadi abbondanti da quando gli olandesi Martyr (da non confondere con i loro omonimi e conterranei colleghi, ormai non più attivi, votati alla causa del metal estremo) diedero alle stampe quella che fino ad oggi era la loro ultima testimonianza in studio: nel 1988 veniva pubblicato il demo “Love On The Line” e da li a poco la band si sarebbe sciolta. Ora le cose sono cambiate e, dopo aver ricostituito il gruppo con quattro membri originali della prima incarnazione dei Martyr, la discografia del combo di Utrecht viene ampliata da questa nuova uscita per Rusty Cage Records, un gustoso doppio digipack che contiene la versione rimasterizzata del debutto “For The Universe” (1985) ed un mini cd dal titolo “Fear”, contenente cinque nuovi brani. Nati nel 1982 attorno alla figura del chitarrista Rick Bouwman, dopo un demo, la partecipazione ad alcune compilation ed i soliti cambi di lineup, per i Martyr è pronto un contratto con la Megaton Records, etichetta per la quale esce “For The Universe”. L’EP raccoglie molti consensi e permette alla band di girare l’Europa di supporto agli Exciter, grazie ad un heavy classico che rimanda ovviamente alla celeberrima NWOBHM: veloce, tagliente ed allo stesso tempo melodico, il metal dei nostri acquista fascino grazie a frequenti cambi di tempo, che rendono i brani piuttosto variegati senza perdere nulla in immediatezza, con la bellissima voce di Gerard Vergouw a rappresentare la classica ciliegina sulla torta. “For The Universe” non conosce cali di tono e ci regala cinque pezzi (non contiamo intro ed outro) adrenalinici e trascinanti, tra cui spicca la splendida “Speed Of Samurai”. Il nuovissimo mini cd “Fear” presenta i Martyr versione 2009: con un nuovo batterista e con il primo vocalist in lineup, il combo olandese piazza su dischetto cinque pezzi che non hanno molto a che spartire con il loro illustre predecessore e che portano le coordinate sonore dei nostri, complice anche una produzione al passo con i tempi, verso un heavy/power dai connotati piuttosto moderni. Rispetto al passato, la voce di Robert Van Haren è decisamente più teatrale, le chitarre suonano molto più pesanti ed anche la precisa e terremotante sezione ritmica contribuisce ad irrobustire i brani, per un risultato finale davvero molto coeso e dal sicuro impatto frontale – “Fear” è un ottimo esempio in questo senso -, ma che non mi ha impressionato particolarmente per freschezza e coinvolgimento, mettendomi a tratti in difficoltà nel mantenere l’attenzione all’ascolto. Un mini cd onesto in definitiva, ben suonato e ben prodotto, ma che non mi sembra abbia nulla di particolare per emergere dalla massa. Un lavoro dai due volti dunque: prezioso ed affascinante il documento sonoro che arriva dal periodo d’oro del metallo, non particolarmente interessante invece il nuovo materiale… Prima di lasciare a voi l’ardua sentenza sull’acquisto, vi consiglio di fare un salto sulla pagina Myspace della band, dove potrete ascoltare pezzi estratti da entrambi i dischi!

Tracklist CD 1 “Fear”:
1. The most evil
2. Fear
3. Different kind of rain
4. Take me home
5. Eaten alive

Lineup:
Robert Van Haren – voce
Rick Bouwman – chitarra
Marcel Heesakkers – chitarra
Antoine Van Der Linden – basso
Wilfried Broekman – batteria

Tracklist CD 2 “For the universe”:
1. For the universe – theme
2. Speed of samurai
3. The eibon
4. Four walls
5. The awakening
6. Black sun
7. For the universe – requiem

Lineup:
Gerard Vergouw – voce
Rick Bouwman – chitarra
Marcel Heesakkers – chitarra
Antoine Van Der Linden – basso
Elias Papadopoulos – batteria

Pagina Myspace: www.myspace.com/martyronline
Sito ufficiale: www.martyronline.nl
Sito etichetta: www.rustycagerecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *