Slider by IWEBIX

Cold Rush – The Illness (2009)

Pubblicato il 14/04/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: The Illness
Autore: Cold Rush
Genere: Electro Metal Goth
Anno: 2009
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:121

E’ ormai innegabile che la scena musicale di elettronica e affini sia satura fino all’inverosimile. Tuttavia, questo non significa che in mezzo alle decine di bands esistenti non possa saltare fuori anche qualcosa di buono: un esempio di ciò sono i Cold Rush, formatisi nel 2006 ma i cui componenti avevano già fatto parte di altri gruppi come i Toxsin, che ospitavano il chitarrista Klaus Lange. I Cold Rush si definiscono una band “electro metal goth”, espressione che effettivamente si adatta alla musica del quintetto. La struttura dei brani infatti è fondamentalmente metal, ci sono spesso anche assoli di chitarra molto anni ’80, ma queste “strutture” sono coperte di suoni elettronici e campionamenti vari.
Gli undici pezzi scorrono piacevolmente, ognuno con la sua personalità, il suo ritornello e la sua caratteristica che lo rende diverso dagli altri. Molto bella è anche la voce del pluripiercingato cantante Basti, voce che oltre ad avere un bel timbro è anche molto espressiva.
Le canzoni che a mio parere meritano di più sono “The Moche”, “Karmageddon”, “Warstomp” e “Mental Penitentiary”, consigliate come primo approccio per chi non conosce il gruppo.
Unica pecca di “The Illness” è la durata: trentacinque minuti lasciano un po’ la bocca asciutta; ad ogni modo meglio così, piuttosto che inserire canzoni “minori” che avrebbero abbassato la media qualitativa. Per questa volta è tutto da casa Cold Rush, alla prossima!

Tracklist:
1. Der Beginn
2. Daily Crime
3. The Moche
4. Fields Of Glass
5. Relation With A Lie
6. Trust No One
7. The Age I Wee
8. Karmageddon
9. Warstomp
10. Mental Initation
11. Mental Penitentiary

Lineup:
Basti – voce
Klaus – lead guitar
Martin – chitarra
Ramirez – basso e programming
Achim – batteria

Sito ufficiale: www.cold-rush.com
Myspace: www.myspace.com/coldrushmusic

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *