Slider by IWEBIX

Stormrider – Fate Of The Hunter (2008)

Pubblicato il 19/04/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Fate Of The Hunter
Autore: Stormrider
Genere: Heavy Metal
Anno: 2008
Voto: 6

Visualizzazioni post:71

Stormrider… Questo monicker non mi suonava per nulla nuovo e, in attesa di ricevere la mia copia di “Fate Of The Hunter”, non ho smesso un attimo di pensare se già conoscevo questa band… Finchè finalmente da un angolino della mia memoria e della mia collezione di cd non sono sbucati un gruppo svedese ed addirittura uno italiano, della zona di Piacenza se non erro, di cui ho perso le tracce ormai da tempo: come poi confermato dalle note biografiche allegate all’album, non si trattava né dell’una né dell’altra band, bensì di un combo tedesco proveniente da Herne, località della Renania Settentrionale. Questo “Fate Of The Hunter”, secondo full-lenght targato Stormrider e pubblicato sotto l’egida della loro conterranea Pure Steel Records, giunge a tre anni di distanza da “Shipwrecked”, disco di debutto uscito per la nostra Underground Symphony, a cui va aggiunto un EP dal titolo “Vengeance”. Sinceramente mi aspettavo un classico e, diciamolo, scontato power metal tedesco, ed invece è un sound molto poco teutonico quello che mi ritrovo ad ascoltare: nel disco convergono una serie di influenze tutte accomunate da una forte vena eighties che richiama gli imprescindibili Iron Maiden ed i primi Iced Earth, mentre le vaghe atmosfere epiche che emergono dai brani potrebbero ricordare i vecchi Virgin Steele. Quello che ne viene fuori è dunque un heavy metal classico e molto potente, purtroppo penalizzato da una resa sonora, a mio modesto parere, non propriamente ottimale soprattutto per quanto riguarda i suoni di batteria; parlando invece dei brani, “Fate Of The Hunter” mi lascia l’impressione di essere un po’ altalenante, passando da pezzi molto validi, come la stessa titletrack e le ottime “Flames Of Passion”, “We Are One” e “Taste My Steel”, a pezzi senza infamia nè lode, che si lasciano ascoltare per bene ma di cui non sentirete certo la mancanza. Va detto però che per tutta la durata del disco si può godere del valoroso apporto di Ingo e Jan, le cui chitarre sono abilissime negli assoli così come ad intrecciarsi, e dell’ugola potente e molto caratterizzante di Stefan, mentre per quanto riguarda la sezione ritmica la sensazione è che i nostri si limitino a fare il loro compitino, per quanto sia ben fatto. La passione non manca di sicuro negli Stormrider, ma per il futuro occorre migliorare la produzione ed evitare gli alti e bassi che descrivevo sopra: ciò non toglie che l’album possa essere piacevole per gli appassionati di queste sonorità, a cui consiglio di dedicare a “Fate Of The Hunter” almeno un paio di ascolti!

Tracklist:
1. Warpath
2. Fate of the hunter
3. Flames of passion
4. Under the veil
5. Impure
6. Crossroads
7. Fugitives
8. We are one
9. Taste my steel
10. The slaughter’s on

Lineup:
Stefan Hebes – voce
Ingo Rieger – chitarra
Jan Gerbracht – chitarra
Daniel Woyke – basso
Stefan Lange – batteria

Sito ufficiale: www.stormrider-metal.de
Sito etichetta: www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *