Slider by IWEBIX

The Axis Of Perdition – Urfe (2009)

Pubblicato il 26/04/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Urfe
Autore: The Axis Of Perdition
Genere: Ambient/Post Black Metal
Anno: 2009
Voto: 7

Visualizzazioni post:100

Gli Axis Of Perdition si formano nel 2001, ottenendo fin da subito buoni pareri sul loro ambient/post black metal, fino ad arrivare nel 2003 alla pubblicazione del primo album, “The Ichneumom Method”. Questo “Urfe”, presentato in edizione digipack e costituito da ben due dischi (di cui, a mio parere, il secondo è il migliore), è il quarto lavoro per il gruppo, che continua sulla linea di brani claustrofobici, oscuri, che ci trasportano in un’altra dimensione buia e popolata di spettri. La stessa band si è paragonata alle colonne sonore di “Silent Hill”, ed effettivamente le loro musiche sarebbero perfette per ricreare le atmosfere del celeberrimo videogioco (nella terza traccia del secondo disco c’è persino un suono praticamente identico a quello prodotto dalla radiolina quanto si incontrano i mostri!)
Il lato maggiormante sfruttato in “Urfe” è quello ambient, ma non mancano le incursioni di black (vedi “Part 4” del secondo disco).
Purtroppo, l’idea del digipack non è stata sfruttata in pieno: penso infatti che avrebbero potuto inserire più immagini (quelle proposte, realizzare da Brook Johnson, rispecchiano molto bene la musica) e magari anche un booklet coi testi, dato che la voce riveste un ruolo molto importante.
Ad ogni modo la musica è la cosa più importante, e in questo caso non presenta lacune.

Tracklist:

Disc I
01. Grief Of The Unclean I
02. Grief Of The Unclean II
03. Grief Of The Unclean III
04. Grief Of The Unclean IV
05. Grief Of The Unclean V
06. Grief Of The Unclean VI

Disc II
01. The Great Unwashed I
02. The Great Unwashed II
03. The Great Unwashed III
04. The Great Unwashed IV
05. The Great Unwashed V
06. The Great Unwashed VI

Lineup:
Brooke Johnson – Voce, Chitarra
Michael Blenkarn – Chitarre, Tastiere, Programming
Ian Fenwick – Basso
Dan Mullns – Batteria e Percussioni

Myspace: www.myspace.com/theaxisofperdition

Etichetta Code 666 – www.code666.net

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *