Slider by IWEBIX

Target Club (BA) : chiusura stagionale con l’heavy metal

Pubblicato il 21/05/2009 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:49

ULTIMA SERATA STAGIONALE DELLA RASSEGNA MUSICALE BARESE “WELCOME TO THE PIT”

“Welcome To The Pit” (Benvenuti nel fosso) è il nome della rassegna musicale completamente dedicata al lato più duro del Rock (Heavy Metal, Hardcore, Punk ecc) nata nel settembre del 2007 al Target Club, ormai celebre locale musicale barese, sito in via Fanelli, e ideata dall’agenzia di spettacoli Pugliese “Vivo Management”. Nel giro di soli due anni questa rassegna ha subito una notevole crescita artistica che è culminata, in quest’ultima stagione che volge al termine, in una serie di grossi eventi con ospiti di rilevanza internazionale come i Destruction, i veri padrini del Thrash Metal tedesco, gli Impaled Nazarene, i Vision Divine, power metal band italiana numero uno nel mondo, il carismatico Pino Scotto, i leggendari Graham Oliver e Steve Dawson, fondatori dei Saxon e oggi leader degli ODS (Oliver Dawson Saxon), e ancora tantissimi altri nomi interessanti per tutti i fan di questa frangia musicale il quale numero, proprio grazie al gran “rumore” che ha fatto questa rassegna, oggi è notevolmente aumentato rispetto agli scorsi anni e pare tenda ancora a crescere!
Come ogni anno “W.T.T.P.”, con l’arrivo dell’estate, va in vacanza fino al settembre successivo.

Venerdì 22 Maggio, infatti, al Target Club si terrà la serata finale che chiuderà ufficialmente la stagione 2008/2009 fino alla riapertura di quella 2009/2010 che certamente (promessa degli organizzatori) vedrà una ulteriore crescita sia del livello delle band partecipanti di settimana in settimana, sia dell’aspetto tecnico e scenico del Target Club che ospita la rassegna.
La serata di Venerdì si aprirà, alle ore 20:00, con un evento dal sapore internazionale. Infatti W.T.T.P. sarà una delle sedi che ospiteranno le fasi finali del concorso Metal Mattle che, ogni anno, vede gareggiare le band metal emergenti di tutto il mondo per aggiudicarsi la partecipazione alla “battaglia” finale sul palco del Wacken Open Air (ad oggi il più importante festival metal del mondo) in Germania nonchè un vero e proprio contratto discogarfico con una importantissima etichetta tedesca!
Questa prima fase della serata infatti vedrà esibirsi davanti al pubblico e davanti ad una giuria qualificata ben 5 gruppi semifinalisti che hanno già passato la prima fase eliminatoria del concorso on-line.

Le band in gara sono i romani Ade, fautori di un particolarissimo Death Metal con inserti Folk; i Breathin’ God da Isernia, band che si accosta al metal estremo con un approccio molto melodico; I Fireyed gruppo di Caserta dedito ad una sorta di hard-heavy rock; gli Inside che invece si ispirano ai Death, gruppo metal famoso per aver rivoluzionato il genere estremo inserendo nelle composizioni elementi del Rock Progressive; ed infine i Lahmia, gruppo dai toni più scuri e spesso accostabili al gothic metal. Ognuno di questi gruppi rappresenta una speranza per la scena Italiana ed ha il potenziale per vincere questo concorso e portarsi alla competizione finale in Germania. Staremo a vedere…

Dopo i concerti e l’annuncio dei vincitori del Metal Battle, avrà inizio la seconda parte della serata. Il Palcoscenico cederà il posto alla consolle ed il Target Club si trasformerà in una Discoteca Rock! Le selezioni previste spaziano in ogni angolo esistente del mondo del Rock, dal metal più pesante al Rhythm n’ Blues, passando per gli anni ’80 e la dance degli anni ’70. Rock a 360 gradi suonato dai DJ ad altissimo volume (come piace ai rockers!) fino a notte fonda. Ospite speciale della serata sarà lo stravagante Dj Violet Tear.

L’ingresso per tutta la serata è di soli 3,50 euro, proprio per permettere a chiunque di parteciparvi senza troppi sacrifici. Informazioni reperibili al numero 3336599784 o sul sito www.vivomanagement.it.

Metallari, Punk, Dark e Rockers oggi, grazie alla rassegna “Welcome To The Pit”, possono contare su un punto di ritrovo dove sentirsi a casa. Una cosa del genere era del tutto inimmaginabile appena sei o sette anni fa, oggi è una realtà in crescita e crediamo sinceramente che i fan del Metal e dell’Hard Rock dovrebbero tenere molto a cuore e supportare con tutte le forze una tale importantissima risorsa di divertimento.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *