Slider by IWEBIX

Slough Feg – Ape Uprising! (2009)

Pubblicato il 1/08/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Ape Uprising!
Autore: Slough Feg
Genere: Heavy Metal
Anno: 2009
Voto: 8

Visualizzazioni post:85

Prosegue il sodalizio tra l’etichetta italica Cruz del Sur e gli Slough Feg, tornati sul mercato a due anni di distanza dal precedente “Hardworlder” con un signor disco come “Ape Uprising!”, terzo full lenght con la label tricolore e settimo sigillo nella quasi ventennale carriera del quartetto americano. Nel bene o nel male, la proposta della band di Mike Scalzi mi ha sempre incuriosito: al di là dei gusti personali – non apprezzo allo stesso modo tutte le loro produzioni -, devo riconoscere che gli Slough Feg sono una di quelle band che nel corso degli anni è rimasta totalmente immune ai vari trend modaioli, proseguendo imperterrita il proprio cammino musicale. Autori di un heavy metal dal forte sapore seventies, che miscela al metal classico della primissima NWOBHM l’epic dei maestri Manilla Road, con “Ape Uprising!” gli Slough Feg danno alle stampe un album dal sound molto personale ed originale, facilmente riconducibile alla band stessa e caratterizzato inoltre dall’inconfondibile voce del già citato Mike. Trentasette minuti suddivisi in otto tracce vanno a comporre questo variegato e validissimo lavoro: il ruolo di opener è affidato alla doomeggiante “The Hunchback Of Notre Doom”, mentre si preme decisamente sull’acceleratore con la tanto breve quanto tagliente “Overborne” prima della lunga titletrack “Ape Uprising”, pezzo epico ed articolato, tra i migliori in assoluto del lotto. Da citare assolutamente anche “Shakedown At The Six”, la folkeggiante “White Cousin” e l’incalzante “Ape Outro”, altri ottimi esempi della grande capacità compositiva del leader degli Slough Feg. Completa questo quadro dai vari colori una produzione azzeccata, in linea con le atmosfere d’altri tempi che permeano ogni pezzo. “Ape Uprising!” è sicuramente un disco di valore, affascinante ed interessante, ma che proprio per il suo essere così particolare potrebbe risultare di difficile assimilazione per alcuni: per quanto mi riguarda penso che l’album sia da inserire tra le sorprese di questa prima metà 2009!

Tracklist:
1. The Hunchback Of Notre Doom
2. Overborne
3. Ape Uprising
4. Simian Manifesto
5. Shakedown At The Six
6. White Cousin
7. Ape Outro
8. Nasty Hero

Lineup:
Mike Scalzi – voce, chitarra
Angelo Tringali – chitarra
Adrian Maestas – basso
Harry Cantwell – batteria

Sito ufficiale: www.sloughfeg.com
Pagina MySpace: www.myspace.com/sloughfeg
Sito etichetta: www.cruzdelsurmusic.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *