Slider by IWEBIX

Orcrist – We Come In War (2009)

Pubblicato il 15/09/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: We Come In War
Autore: Orcrist
Genere: Black Metal
Anno: 2009
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:147

Terzo album per gli italiani black-metallers Orcrist, dopo tante collaborazioni e split con band norvegesi (Isvind e Beastcraft). Nati nel 2000, dopo la fine della band precedente Eld, creano questo progetto di black metal che dopo tanto lavoro e tante produzioni porta la band alla realizzazione del primo disco nel 2003. Dopo un secondo albun nel 2005 e vari cambiamenti di lineup si arriva a questo “We Come In War”.
Autori di un black che non lascia spazio a contaminazioni esterne, gli Orcrist realizzano sette pezzi discreti dove si sente l’influenza dello stile musicale nordico. Molto omogeneo nelle atmosfere, riesce ad essere abbastanza convincente nella costruzione dei brani grazie all’alternanza di velocità dei riff di chitarra. Nonostante siano tutti lenti come tempi di batteria, in stile Darktrhone vecchio stampo, questa riesce a dare dinamica grazie anche all’alternanza di velocità nella ritmica della chitarra. La titletrack “We Come In War” apre la serie di brani cadenzati e con caratteristiche piuttosto simili: riff ripetuto in modo ossessivo e batteria lenta, il tutto con voce abbastanza acuta e gracchiante nonostante lo scream. Di questi fanno parte anche “Ode To The Wolf’s Torment” e l’ultima malinconica “The Silence”. Contrapposti a questi ci sono “From The Fog…”, “Mother Of Infernal Night” e “Breathless”, più movimentate, dotate di una spinta maggiore e che risultano anche più facilmente assimilabili, quasi un cambio di genere (per “From The Fog…” la definizione di Black’n’Roll è quasi azzeccata). Uno dei brani migliori è “Winter Might”, dove la band riesce a mescolare le due tipologie alla base della scrittura dei pezzi presenti nel disco.
Giudizio positivo per questo lavoro degli Orcrist. Anche se con difetti per quanto riguarda l’audio, che possono migliorare (troppo stacco tra il volume della voce ed il resto degli strumenti, batteria sottotono e basso praticamente inesistente), il risultato finale rende perfettamente l’idea della proposta del gruppo. Black metal allo stato puro: a questo punto non ci sono alternative, o si ama o si odia. Il giudizio finale spetta quindi all’ascoltatore; per quanto mi riguarda, una buona alternativa alle band nordiche.

Tracklist:
01. We Come In War
02. From The Fog – Enshrouded Desolate Lands
03. Winter Might
04. Mother Of Infernal Night
05. Ode To The Wolf’s Torment
06. Breathless
07. The Silence

Lineup:
Sacrifice – Voce
Goblin – Lyrics
Mane – Chitarra, basso
Grav – Batteria

Sito ufficiale: www.orcrist-horde.com
MySpace: www.myspace.com/orcristhorde
Etichetta: Painkiller records/Apollon Records – www.apollonrecords.nl

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *