Slider by IWEBIX

Sound Storm – Twilight Opera (2009)

Pubblicato il 29/10/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Twilight Opera
Autore: Sound Storm
Genere: Symphonic Metal
Anno: 2009
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:68

Disco d’esordio per i torinesi Sound Storm, passati per il nostro sito già diversi anni fa con il loro demo “The Storm Is Coming”. Da allora la band è notevolmente cresciuta e questo “Twilight Opera” parte con il piede giusto, essendo stato registrato ai Finnvox Studio da Mika Jussila e prodotto in Italia dal nostro Frank Andiver. Il risultato finale di questo mix è ottimo: i suoni sono potenti e tutti gli strumenti hanno la loro giusta corposità, per un risultato finale di notevole impatto, che esalta anche le doti vocali di Lestat ed i cori dell’orchestra, a cui si aggiunge persino un quartetto d’archi. Se dal punto di vista della registrazione l’album era già vincente dall’inizio, non era altrettanto facile la vittoria in campo musicale, dove i Sound Storm avrebbero dovuto differenziarsi dalle molteplici uscite in campo sinfonico: compito ben più difficile, ma che riesce in gran parte. E’ chiaro che gli accostamenti con altre band ci sono, a cominciare dai Kamelot, ma i Sound Storm riescono bene nell’impresa di associare brani potenti e diretti (come “Torquemada” o l’opener “Bound To Hell”) a delle atmosfere molto teatrali, con precisi inserti di tastiera e di orchestre che contribuiscono anche a spezzare quei ritmi tipicamente power metal che sono il retaggio del passato della band e che non sempre vengono apprezzati dai più. Se in “Love At Sundown” possiamo respirare un’atmosfera alla Blind Guardian, ecco che nelle successive “Me And My Self” e “Lord Of The Blood” fanno capolino gli Epica, mentre a conclusione dell’album troviamo la ballata “Queen Of The Ice”. A dispetto del genere, che di norma è facilmente assimilabile, “Twilight Opera” ha bisogno di diversi ascolti per essere compreso in ogni sua parte. Molto bello anche il booklet, con la band che ci invita ad una vera e propria rappresentazione teatrale con tanto di costumi. Scorrendo il booklet, ad essere pignoli, avrei preferito un concept album su una grande opera teatrale, con un imbarazzo della scelta davvero infinito, piuttosto che brani slegati tra loro in termini di liriche, ma magari sarà per la prossima volta!

Tracklist:
1. Welcome
2. Bound To Hell
3. The Nightmare
4. Always Be The Same
5. Falling Star
6. Ecclesiae Iudicium
7. Torquemada
8. Love At Sundown
9. Me And My Self
10. Lord Of The Blood
11. Queen Of The Ice

Lineup:
Lestat – voce
Dusk – chitarre, orchestrazioni
Sadwise – batteria
Max The Hammer – basso
Alexandros – piano, tastiere
Ilaria Lucille De Santis – special guest, soprano

Myspace: www.myspace.com/powerofsoundstorm
Etichetta Rising Records – www.risingrecords.org

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *