Slider by IWEBIX

Subhuman – Profondo Rozzo (2009)

Pubblicato il 18/11/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Profondo Rozzo
Autore: Subhuman
Genere: Thrash/Death
Anno: 2009
Voto: 9

Visualizzazioni post:194

Già conosciuti ed affermati per il loro demo “Delirio n°1”, i toscani Subhuman riescono finalmente a presentare il loro masterpiece. “Profondo Rozzo” è una collezione di brani uno più violento dell’altro. Quello che stupisce di più sono i contenuti dei testi, ragionati e di un certo spessore; una rarità per un disco d’esordio. Nei nove brani contenuti in questo ottimo lavoro vengono infatti denunciati e narrati i principali problemi della nostra amata Italia, ma non solo. Vengono portate alla luce tutte le questioni che caratterizzano la nostra penisola e non solo con rabbia: c’è sempre un pizzico di ilarità negli argomenti. Si passa dalla mafia alla politica al mostro di Firenze (tra l’altro l’ultimo brano chiude proprio con l’inquietante voce di Pacciani che difende la propria innocenza). Consiglio di leggere bene i testi, perchè in questo death/trash non è facile seguirli nonostante siano in lingua madre. Per quanto riguarda la musica, non poteva essere presentata in modo migliore. Finalmente rabbia e velocità convergono in un punto unico aiutando l’espressione dei testi. Cover insolita “Il Bersagliere ha 100 Penne”, canzone popolare che tratta l’argomento della liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista (naturalmente in chiave death metal). E’ difficile descrivere un disco come questo, dove ogni traccia dovrebbe essere presentata come si deve perchè veramente ne vale la pena. Un consiglio che posso dare senza soffermarmi di più è ascoltare il disco, vedere i Subhuman in concerto e farsi una propria idea. Secondo il mio parere abbiamo un gruppo che vale la pena tenere d’occhio, perchè può dare grandi soddisfazioni… La direzione è quella giusta!

Tracklist:
1. Profondo Rozzo
2. Nata Troia
3. Trenta Denari
4. Mafia
5. Odio Chiama Odio
6. Babbo Fatale
7. Il Bersagliere Ha 100 Penne
8. Infamia & Potere
9. 1110 Giorni

Lineup:
Fabrizio ‘Zula’ Ferzola – voce
Matteo Buti – chitarra
Elia Murgia – chitarra
Federico Fulceri – basso
Francesco Micieli – batteria

Myspace: www.myspace.com/subhumanweb

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *