Slider by IWEBIX

Future Is Tomorrow – Fit To Die Part 1 (2009)

Pubblicato il 21/11/2009 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Fit To Die Part 1
Autore: Future Is Tomorrow
Genere: Power / Prog Metal
Anno: 2009
Voto: 7

Visualizzazioni post:98

La particolarità più evidente di questo lavoro è il risalto che viene dato alla musica sacra. Se infatti non è troppo difficile trovare album di artisti che incidono utilizzando un’orchestra o citando qualche compositore di musica classica, non è altrettanto semplice trovare cori gregoriani all’interno di un disco metal. I veneti Future Is Tomorrow fanno esattamente questo, utilizzano un coro che interviene a più riprese nei brani del loro CD d’esordio e che, a seconda delle situazioni, canta o recita il testo in latino del Requiem. Questo elemento è talmente importante che nel booklet del disco non compaiono i testi delle canzoni, ma solamente quelli del Requiem. Si tratta sicuramente di una scelta coraggiosa e potenzialmente buona, anche se gli argomenti trattati, come si può supporre, sono estremamente complessi e profondi, e più volte si affronta il tema della morte.
La band si autodefinisce un gruppo dedito al power-prog, anche se è il secondo genere che prevale sul primo. Mancano quasi del tutto le cavalcate a suon di doppia cassa e i voli a dorso di drago, mentre è presente un intento marcato di creare pezzi raffinati e complessi, composti da intrecci strumentali a volte anche piuttosto avveniristici. È curioso ad esempio l’inizio di “All For You”, in cui il canto gregoriano si sovrappone ad un ritmo campionato quasi da dance music (che poi riemergerà in diverse parti del pezzo) su cui si innesta poi un brano dalle ritmiche veloci. In “Awakening The Ghosts”, nella title track e in “Save Us Source Of Misery”, invece, si notano alcuni contrasti fra voce pulita ed un growl particolarmente aggressivo, che fanno da contraltare ad alcuni cori a canone in perfetto stile Savatage. Sono questi gli spunti migliori di questo lavoro, che è stato volutamente autoprodotto dai Future Is Tomorrow per poter controllarne meglio la diffusione e che trasuda passione e ispirazione. Anche se in più occasioni la band rientra nei canoni classici dei generi preferiti, le buone idee espresse in questo CD saranno sicuramente un trampolino di lancio da cui partire per costruire un proprio stile, definito in ogni suo elemento.

Tracklist:
1-Dead
2-Another Soul
3-Awakening The Ghosts
4-All For You
5-Stories To Tell
6-Fit To Die
7-Save Us, Source Of Mercy
8-The Day Of Retribution

Lineup:
Gadjet (Michael Snidaro) – chitarra
Grave (Fabio Tomba) – batteria
Field (Matteo Campo Dall’Orto) – basso
Pablic (Paolo Furlanis) – chitarra
Max (Massimo Bottiglieri) – voce

Sito ufficiale: www.futureistomorrow.it
Myspace: www.myspace.com/futureistomorrow

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *