Slider by IWEBIX

Burning Black – MechanicHell (2009)

Pubblicato il 3/02/2010 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: MechanicHell
Autore: Burning Black
Genere: Heavy Metal
Anno: 2009
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:79

Fa sicuramente piacere poter osservare, sempre su queste pagine, il progredire di una band di casa nostra. In questo caso, il passaggio dei trevigiani Burning Black all’etichetta tedesca Limb Music è sicuramente meritato; se infatti il primo full length, “Prisoners Of Steel”, datato 2008, segnava già buoni livelli compositivi ed esecutivi, questo secondo lavoro mostra un ulteriore miglioramento di tutto il quintetto, il che è ancora più rilevante se si tiene conto della breve distanza intercorsa fra un lavoro e l’altro.
I riferimenti principali sono ancora quelli dell’heavy metal anni ’80 (come dimostra soprattutto “Hero Of The Century”); il primo segnale è la voce di Dan Ainlay, i cui acuti non possono non far venire in mente quelli di Rob Halford, tanto per fare un esempio, ma anche quelli del nostrano Morby. I Burning Black però riescono in buona parte a non scimmiottare nessuno, anche grazie al loro equilibrato utilizzo delle tastiere, una presenza fondamentale, capace di farsi da parte quando è necessario. La loro esecuzione ha quindi momenti di particolare modernità e momenti in cui i richiami al passato sono particolarmente evidenti. Gli oltre cinque minuti di “Dust And Rain” sono una perfetta sintesi dello stile della band in questo momento, con un inizio in quattro quarti di chiara ispirazione hard rock, su cui si innestano linee vocali graffianti e penetranti, associate ad un importante lavoro degli strumenti e ad un assolo di chitarra perfettamente eseguito. Anche “Messengers Of Hell” convince pienamente, soprattutto perché è grazie ad essa che si può sentire un uso diverso della voce, più orientata verso i registri gravi, a dimostrazione della buona versatilità di Ainlay. Peccato che, per fare tutto questo, i Burning Black abbiano assunto nomi d’arte stranieri, aspetto che non trova conferma su “Prisoners Of Steel”: un modo per rinnegare le proprie origini, o invece una necessità dettata da esigenze di mercato alla ricerca del grande salto?

Tracklist:
1. Reckoning Day
2. Our Sentence
3. MechanicHell
4. Purgatory Child
5. Secrets To Hide
6. Reborn From My Sins
7. Hero Of The Century
8. Dangerous Game
9. Dust And Rain
10. Messengers Of Hell
11. Victims And Torturers

Lineup:
AJ Simons – Basso
Dan Ainlay – Voce
Eric Antonello – Chitarra
Will Oswin – Batteria
John Morris – Chitarra

Sito ufficiale: www.burningblack.com
Pagina Myspace: www.myspace.com/burningblackband
Etichetta Limb Music – www.limb-music.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *