Slider by IWEBIX

16/02/2010 : Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere (Milano)

Pubblicato il 26/02/2010 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:142

16/02/2010 : Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere (Magazzini Generali, Milano)

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Il ritorno del buon Signor Hansen in Italia è sempre un evento da seguire e quindi arrivo perfettamente in orario di apertura cancelli a Milano. Come al solito ci sono dei ritardi, si aspetta pazientemente per un’ora nella via davanti al locale evitando le auto che tentano di eliminarci e, con tristezza, quando a “piccole dosi” la sicurezza inizia a far entrare il pubblico i nostrani SECRET SPHERE sono sul palco. Mi chiedo che guadagno possa portare il far iniziare subito un concerto, soprattutto di una band italiana, mentre il pubblico non è ancora tutto presente ma ancora fuori in coda.

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

A parte questo, il gruppo suona solo quattro pezzi, il tempo è poco ma la band lo sa sfruttare molto bene. Per problemi di salute, durante le prime date del tour non è presente il cantante ufficiale, Ramon Messina, ma un valido sostituto: si tratta di Alessandro Conti dei Trick or Treat. La preparazione di quest’ultimo è senza dubbio ottima, perché la band riesce a proporre senza problemi i propri pezzi, come “Welcome To The Circus” e “Under The Flag Of Mary Read”. I ragazzi sono in forma e il pubblico ammassato sotto il palco apprezza e dimostra di conoscere i brani. Inutile ripetere delle qualità tecniche dei componenti, davvero elevate, che fanno mostra di sè in ogni brano. Si termina con “Dance With The Devil” e un altro special guest sul palco, il bassista dei Death SS. Veramente bravi, meriterebbero più spazio nei concerti italiani.

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Rapido cambio ed è il turno dei FREEDOM CALL: il gruppo tedesco porta in tour il nuovo disco uscito da poco, “Legend Of The Shadowking”, che al sottoscritto piace decisamente. Dopo qualche uscita piuttosto ripetitiva e con pochi spunti, finalmente sono riusciti a ricreare degli ottimi brani. Brani come “Thunder God” riescono a coinvolgere il pubblico, come anche la bella “Merlin”. Ma è soprattutto con i pezzi storici che possiamo apprezzare i coretti e la melodica composizione dei Freedom Call: indubbiamente “We Are One”, “Warriors” e “Land Of Light” rimangono delle piccole perle. Dopo un avvio piuttosto problematico causato da un pessimo audio, soprattutto per quanto riguarda le basi di tastiera, il concerto prosegue senza intoppi e il sound sembra migliorare. Il giudizio è assolutamente positivo, la band è capace e dal vivo riesce ad essere divertente e coinvolgente: sarà pure il solito “happy metal” che suonano da anni, ma rimane sempre godibilissimo.

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Ennesimo cambio di palco e l’attesa aumenta, i GAMMA RAY sono pronti per salire sul palco e la goduria immane è che il tutto inizia con “Welcome”: purtroppo non arriva il pezzo sperato e si inizia il concerto con “Gardens Of The Sinner”. Non che sia sgradita, anzi, il pubblico salta e urla e diventa subito caldissimo. La band va alla grande, sul palco si diverte e il folletto Hansen corre a destra e sinistra come un matto. In scaletta vengono inseriti subito brani dall’ultimo disco che, sebbene non mi convincano molto, in sede live sono decisamente migliori. Il concerto prosegue fino all’esplosione di pubblico per “The Savior”, un brano che serve a dare una carica spaventosa, seguito a ruota da “Abyss Of The Void”. Purtroppo il tutto viene smorzato dall’inutile (per me ovviamente, nda) assolo di batteria, che dopo una prima parte piuttosto anonima diventa quasi simpatico per l’inserimento della base in sottofondo di Mozart prima e del can can poi.

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Si prosegue nella serata, dove anche il singolo “To The Metal” diventa interessante, per arrivare finalmente ai classici: cosa dire di “Rebellion In Dreamland” o “Man On A Mission”?? Nulla, perfette ed esaltanti come al solito. Durante i minuti della pausa ci si aspetta qualcosa della cara vecchia band delle zucche ed invece la ripresa tocca a “New World Order”, che lascia tutti spiazzati. Per fortuna si finisce la serata con “I Want Out”, seguita immediatamente da “Send Me A Sign”, anche se su questi due la voce inizia a farsi stanca e qualche calo lo si può notare. Un buon concerto da parte dei Gamma Ray, il pubblico ha sicuramente apprezzato nonostante una scaletta piuttosto particolare. Gli anni passano ma il gruppo è sempre solido e compatto, e riesce ad essere super preciso in ogni occasione. Una nota negativa per il locale, che è parso poco adatto ad un evento del genere: il suono piuttosto impastato rimane una costante per tutta la durata della serata. Cosa dire di più? Bel concerto e belle band…E se la memoria non mi inganna di seguito leggerete le setlist dei gruppi.

Setlist:
Secret Sphere:
Stranger In Black
Welcome To The Circus
Under The Flag Of Mary Read
Dance With The Devil

Freedom Call:
We Are One
United Alliance
Thunder God
Tears Of Babylon
Hunting High and Low
Merlin – Legend Of The Past
Warriors
Land of Light
Freedom Call

Gamma Ray:
Welcome
Gardens of the Sinner
Empathy
Deadlands
Fight
The Saviour
Abyss of the Void
Drum Solo
Mother Angel
To The Metal
Armageddon
No Need to Cry
Rebellion in Dreamland
Man on a Mission
New World Order
I Want Out
Send Me a Sign

Di seguito altre foto della serata:

Secret Sphere:
Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Freedom Call:
Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Gamma Ray:
Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Live report Gamma Ray + Freedom Call + Secret Sphere, Milano

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *