Slider by IWEBIX

Serpentine – A Touch Of Heaven (2010)

Pubblicato il 3/05/2010 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: A Touch Of Heaven
Autore: Serpentine
Genere: AOR
Anno: 2010
Voto: 8+

Visualizzazioni post:81

Alla faccia di quelli che dicono il vero AOR è suonato come si deve solo dai californiani, alla faccia di tutti quelli che hanno isolato Magnum, Asia e Dare come distinte macchie del rock melodico britannico. Già, e alla faccia di tutti quelli che non vedono speranza per questo genere nel Regno Unito, perché i Serpentine con questo loro primo “A Touch Of Heaven” sfiorano la magnificenza dei nomi sopra citati, proponendo un rock melodico estremamente vicino a quello dei Journey, testi avvolgenti ma soprattutto un pacchetto musicale mozzafiato. Godranno non poco gli appassionati del genere, che avranno musica paradisiaca (non a caso il titolo dell’album “A Touch Of Heaven”), che si troveranno a misurarsi con un lavoro di straordinaria qualità e bellissimi arrangiamenti. Niente che faccia gridare al miracolo, intendiamoci, perché il genere rimane un AOR standard con il classico sound anni ’80, ma la brillantezza di un songwriting raffinato come raramente accade rende questo disco estremamente importante.
Spicca nell’opera la bellissima voce di Tony Mills, già capitano dei vecchi Shy (nei quali annunciava l’inizio di una carriera creativa devota all’AOR) e dei TNT, un’ugola meravigliosa arricchita da linee vocali che ricordano la magia dei Toto e cori ricchissimi alla Eagles, per intenderci. Chitarre piene di corus, corpose e mai troppo aggressive, abbracciano le classiche tastiere anni ’80, eccessivamente sottotono ma mai di troppo. Abbiamo comunque un ottimo sound, il giusto groove e per fortuna anche un notevole songwriting che tocca momenti topici in “Whatever Heartache”, maestosa hit melodica che spiccherà in radio e travolgerà nei live con il suo ritornello veramente bellissimo (ve lo canterete al primo ascolto) ed un intenso assolo da parte di Christopher Gould (che dimostra che non servono chissà quante note per rendere memorabile un solo…). Meritano anche la romantica “Lonely Nights” e la titletrack, ma è davvero fuori luogo parlare di singole tracce, in quanto non troviamo nemmeno un brano mancato; già, la magnificenza di questo disco (e tutto il merito del bel voto che si becca) è tutta dovuta alla straordinaria qualità del songwriting ed agli arrangiamenti di altissimo livello. Una line-up di sei elementi, una cura maniacale per ogni canzone ed il solo rimpianto per un sound un po’ più moderno (come hanno invece saputo fare i colleghi House Of Lords). Appassionati di rock melodico, correte a comprare questo bellissimo album, non ne capitano tanti di eguale valore!

Tracklist:
1. A Touch Of Heaven
2. Whatever Heartache
3. Lonely Nights
4. For The Love Of It All
5. Let Love Rain Down
6. In My Blood
7. Fashion
8. We Belong
9. Love Suicide
10. Unbreak My Heart

Lineup:
Tony Mills: vocals
Christopher Gould: guitar
John Clews: guitar
Gareth David Noon: keys
Gareth Vanstone: bass
Roy Millward: drums

Myspace: www.myspace.com/planetserpentine
Disco distribuito da AOR Heaven: www.aorheaven.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *