Slider by IWEBIX

Jewish Juice – Soaring Above Death (2010)

Pubblicato il 21/05/2010 da in Demo | 0 commenti

Titolo: Soaring Above Death
Autore: Jewish Juice
Genere: Black Metal
Anno: 2010
Voto: 7+

Visualizzazioni post:154

La prima cosa che devo fare in queste righe iniziali è rivolgermi direttamente ai Jewish Juice: scusate il ritardo. Sì, perché il loro nuovissimo EP “Soaring Above Death” ha dovuto attendere un pochino prima di iniziare a girare nel mio stereo, a causa di un bel numero di album che mi hanno invaso casa e anche perché mi piace prendermi tutto il tempo necessario per ascoltare per bene i vari dischi di cui mi occupo. Presentate le doverose scuse, è con grande piacere che torno a parlare dei Jewish Juice, trio toscano che seguo musicalmente sin dal primo demo, l’acerbo “In Memore” uscito nel 2007. Se con il secondo demo “Hidden Into Rotten.. With A Black Flame Of Light” la band mostrava netti miglioramenti sia in termini di resa sonora che di qualità compositiva, con questo terzo lavoro i Nostri, pur non inventando nulla, danno dimostrazione di aver compiuto un ulteriore passo in avanti! Registrato, come i suoi predecessori, presso gli All Music Studio, “Soaring Above Death” riprende ed amplifica quelle atmosfere oscure ed evocative che tanto avevo gradito su “Hidden…”, scandite da una sezione ritmica molto valida nei passaggi veloci e devastanti come in quelli più cadenzati. Nel demo i Jewish Juice piazzano anche due buonissimi brani legati al black metal più violento e diretto, come le spietate e malvagie “Human Ferocity” e “My Kingdom” – la cui breve durata è inversamente proporzionale alla furia che sprigionano – ma è in corrispondenza delle tracce più articolate che la band di Arezzo mi ha regalato le gioie maggiori. L’efficace alternanza tra inquietanti momenti atmosferici e furiose bastonate sonore ha dato origine alle rimanenti composizioni, che risultano piacevolmente variegate e molto coinvolgenti: l’opener “The Night Of The Long Knives”, la lacerante “Acid Tears” e la sinistra “Green Forest” tengono continuamente alto l’interesse e la tensione non solo durante i primi passaggi ma, cosa non di poco conto, anche nei successivi ascolti. In conclusione voglio fare i miei complimenti alla band, che in questi pochi anni ha saputo crescere costantemente migliorandosi sotto ogni aspetto: “Soaring Above Death” è davvero molto valido e merita senza ombra di dubbio il voto che leggete sopra. Mi auguro di incontrare nuovamente i Jewish Juice, magari con un’uscita un po’ più corposa che prosegua sulla strada tracciata da questo EP. Band da supportare!

Tracklist:
1. The Night Of The Long Knives
2. Human Ferocity
3. Acid Tears
4. My Kingdom
5. Green Forest

Lineup:
Cernunnos – voce, chitarra
Beaker – basso
Riccardo Aureli – batteria

Sito ufficiale: www.jewishjuice.it
Myspace: www.myspace.com/jewishjuiceband

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *