Slider by IWEBIX

La Famiglia Superstar – La Famiglia Superstar (2010)

Pubblicato il 1/06/2010 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: La Famiglia Superstar
Autore: La Famiglia Superstar
Genere: AOR/Funk
Anno: 2010
Voto: 8

Visualizzazioni post:98

Pare che l’etichetta Heart Of Steel Records abbia deciso di seguire i passi della connazionale Frontiers, decidendo di ingaggiare una squadra di musicisti internazionali di grosso calibro per realizzare un album AOR. I nomi in questione sono quelli di Marco Mendoza (Thin Lizzy, Whitesnake, Richie Kotzen, Dolores O’Riordan), Terri Ilous (XYZ), Atma Anur (Journey, Richie Kotzen, David Bowie) e dell’italiano Steve Saluto, talentuoso chitarrista poco conosciuto nella sua penisola d’origine ma ben noto nel panorama europeo, il quale oltre ad occuparsi di tutte le parti sulle sei corde indossa anche la veste di produttore di questo delizioso lavoro che, sebbene il nome La Famiglia Superstar faccia pensare a qualcosa inerente al mondo dell’hard rock, presenta un sound di tutt’altro stampo. Come per i Los Angeles capitanati da Michele Luppi, o i Place Vendome che vedono alla voce Michael Kiske, questo disco AOR ripercorre le stesse sonorità eccedendo a volte in funesti momenti funk in cui sente eccome lo zampino del bassista/compositore Mendoza, un artista versatile e senza tempo che riesce a colorare ogni album con il suo stile inconfondibile. Proprio come i colleghi di casa Frontiers, anche in questo caso ci si è affidati ad Alex De Rosso per il mastering, e il risultato è un sound compatto, corposo e brillante, splendido nel miscelare le bellissime frequenze di Saluto con quelle di Mendoza. Momenti come “Never Enough” e “Can U Tell Me” sono le punte più aggressive di una tracklist tutt’altro che noiosa. Si sente poi il funky latino e travolgente del già pluricitato bassista in gustosi episodi come “Rain” e “What We Gonna Do”, sicuramente gli spunti più creativi del pacchetto. Viene lasciato ampio spazio alla melodia pura di ballad come “I Miss You” e “Closer”, due lenti acustici non troppo originali, ma comunque gradevoli e romantici abbastanza per le tristi serate d’estate in cui fuori piove e stando chiusi in casa si cerca la giusta colonna sonora per coronare il momento. Da aggiungere l’originale interpretazione di “Here I Go Again” dei Whitesnake, in versione soul-rock che, fatta eccezione per dei cori imbarazzanti e inopportuni, fa la sua sporca figura soprattutto per l’intensa prestazione del singer Terri Ilous. Proprio in favore di quest’ultimo è giusto spendere una riga per esaltarne il carattere, il timbro ed il colore della voce, che a momenti ricorda quella di Marco Basile dei DGM; una sublime e gustosa ugola che sa bene adattarsi al funk, al rock e alle tante influenza di questo album.
Per il resto, beh, grandi artisti, fantastiche performance, un groove eccezionale e ottimo AOR. Non vi basta? Fate subito vostro questo ispiratissimo disco!

Tracklist:
1. Never Enough
2. Rain
3. I Miss You
4. What We Gonna Do
5. I Come Around
6. Closer
7. Can U Tell Me
8. Here I Go Again
9. The Wind
10. Visions

Lineup:
Steve Saluto – guitar
Marco Mendoza – bass
Terri Ilous – vocals
Atma Anur – drums

Myspace: www.myspace.com/lafamigliasuperstar
Etichetta Heart Of Steel Records: www.heartofsteel.nlz.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *