Slider by IWEBIX

Iron Mask – Shadow Of The Red Baron (2009)

Pubblicato il 1/06/2010 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Shadow Of The Red Baron
Autore: Iron Mask
Genere: Power Metal
Anno: 2009
Voto: 7+

Visualizzazioni post:61

Accasatisi da tempo con la Lion Music per la quale fanno uscire questo terzo album, i belgi Iron Mask sono la creatura del chitarrista neoclassico Dushan Petrossi e con queste due righe potremmo aver già detto tutto riguardo la recensione. Lo stile proposto dalla band infatti è assolutamente identico a quello che i bravi Malmsteen, Timo Tolkki, Michael Romeo e buona compagnia propongono da almeno un paio di decenni, con tantissima melodia, influenze di musica classica e carrellate di note eseguite a velocità vertiginosa. Questo non è necessariamente un male, anche perchè l’album è ben fatto ed è arricchito da ospiti importanti, in primis Oliver Hartmann, ex At Vance poi solista con una buona carriera di hard rock, oltre ad ospite nelle metal opera Aina ed Avantasia. Oliver partecipa attivamente alla canzone “Dreams” e si occupa anche di parecchi cori, che risultano uno dei principali pregi del disco (si sentano a questo proposito “Forever In The Dark” e “Resurrection”, brani cupi e maestosi). Altro ospite è il guitar virtuoso Lars Eric Mattson, anche lui di casa alla Lion Music e pronto ad eseguire un assolo nella ottantiana “Sahara”. A parte la prestazione di Hartmann, è bene notare anche la buona prova del cantante ufficiale degli Iron Mask, il gigantesco Valhalla Jr.
Il disco ha buoni spunti con l’arrembaggio della graffiante “Black Devil Ship” e con l’incalzante “We Will Meet Again”, dedicata da Dushan alla madre scomparsa durante le registrazioni dell’album (così come la più dolce “My Angel Is Gone”), e si rispecchia nel genere neoclassico con le malmsteeniane “Universe” e “Ghost Of The Tzar”. Nonostante le uscite di questo genere siano fatte con lo stampino, “Shadow Of The Red Baron” è un disco molto piacevole, scorre liscio fino alla fine ed è dotato di un suono estremamente pulito che lo fa eccellere rispetto alle uscite del settore. Un artwork molto curato innalza ancora di più il voto in sede di recensione, che non può che essere positiva nonostante la scarsa originalità.

Tracklist:
01. Shadow Of the Red Baron
02. Dreams
03. Forever In The Dark
04. Resurrection
05. Sahara
06. Black Devil Ship
07. We Will Meet Again
08. Universe
09. My Angel Is Gone
10. Only The Good Die Young
11. Ghost Of The Tzar

Lineup:
Dushan Petrossi – all guitars
Goetz “Valhalla jr” Mohr – lead vocals
Oliver Hartmann – lead/backing vocals
Andreas Lindahl – keyboards
Vassili Moltchanov – bass
Erik Stout – drums

Sito ufficiale: www.iron-mask.com
Myspace: www.myspace.com/ironmaskmetal
Etichetta Lion Music – www.lionmusic.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *