Slider by IWEBIX

08/05/2010 : Ep Metal Fest (Misano Adriatico, RN)

Pubblicato il 4/06/2010 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:82

Il disegno della homepage che rappresenta il guerriero utilizzato per il nostro Ep Fest è proprietà di Stefano Moroni che ringraziamo per avercelo fatto utilizzare.

EP Metal Fest 2010! Eh sì, ci risiamo anche quest’anno a tritarvi le balle con il nostro festival di musica underground! Per noi è un immenso piacere poter portare avanti la webzine con recensioni, news, interviste e report e allo stesso tempo poter dare alle band che recensiamo la possibilità di esibirsi sul palco di un festival creato proprio da noi!
Va fatto notare tra l’altro che nell’immensità del panorama delle webzines si contano sulla dita di una mano quelle che riescono nel tentativo di organizzare qualche festival, tantomeno quelle che ad intervalli regolari propongono qualcosa. Noi lo facciamo ogni anno da sei anni, dando sempre il massimo. Ci auguriamo inoltre che cresca il numero delle webzines in grado di organizzare qualcosa, anche supportandosi a vicenda. Noi per queste iniziative ci siamo sempre!

Ci eravamo lasciati lo scorso anno con il JOLLY ROGER EP FEST, un bill spettacolare per il primo festival del Metallo cantato in italiano. Inizialmente si era pensato di bissarlo (sveliamo qualche retroscena, dai!), ma sono sorti problemi di vario tipo che ce l’hanno impedito. In primis la necessità di avere un locale dell’Emilia con il sabato libero per un evento heavy metal, poi problemi legati allo stato di salute di un membro di una band coinvolta, a cui si sono aggiunte le tempistiche strette e allora dopo varie mail con l’amico Antonio Keller abbiamo deciso di fare qualcosa di più piccolo ma solamente a nome EntrateParallele, in attesa, chissà, di un nuovo festival quando ci saranno le opportune condizioni!

Le opportune condizioni per il 2010 le abbiamo trovate in un locale che da anni è frequentato dai nostri redattori qui in riviera e che ha visto passare recentemente la gestione nelle mani del direttore artistico Paolo “Morgan”: parliamo del BOULEVARD ROCK CLUB di Misano Adriatico, in provincia di Rimini. Paolo ha dato un’impronta heavy metal a tante serate del Boulevard e allora in un calendario mai così “pesante”, con Exumer, Napalm Death, Master, Warbringer, si è pensato di inserire il nostro EP METAL FEST / Guardians Of Metal vol.1. Come mai la coda del “Guardians Of Metal vol.1”, domanderanno i più curiosi? Perchè nelle intenzioni del locale ci saranno altri “Guardians Of Metal”, indipendenti dal nostro festival.

Live report EntrateParallele Fest 2010

Veniamo quindi ai gruppi! Come detto sopra, il festival sarebbe stato di sicuro un gradino sotto la precedente edizione, non potendo contare sulla Jolly Roger e su Bologna Rock City (che ci ha comunque supportato). E allora “meglio non rischiare”, abbiamo pensato. Ripartiamo con alcune delle band che riteniamo legate a noi da vincoli di amicizia prima ancora che musicali, non disdegnando naturalmente la qualità! Ecco quindi materializzarsi, uno dopo l’altro, TRICK OR TREAT (al secondo EP Fest!), ANCIENT BARDS e BLACK WINGS, per una serata che è andata davvero alla grande, come potrete leggere qui sotto!

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Spetta ai giovanissimi BLACK WINGS, freschi reduci dall’Italian Headbangers Fest, l’incombenza di aprire il nostro festival! Confesso che prima di questa sera non conoscevo affatto la band e la sua musica, se non per l’entusiastica recensione di “Sacred Shiver” firmata dal nostro Caporedattore: mi avvicino quindi con grande curiosità al palco quando, pochi minuti dopo le 22:00, i cinque ferraresi si impossessano della scena! Va detto che è percepibile in alcuni dei ragazzi della band, quando ancora manca diverso tempo al loro spettacolo, il timore di esibirsi di fronte a pochi intimi, ed in effetti il grosso del pubblico deve ancora arrivare: lo sparuto gruppetto di metallari diventa lentamente e costantemente più folto, arrivando a contare un buon numero di presenze già allo scadere del tempo a disposizione dei Black Wings.

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Nonostante la resa sonora complessiva non sia delle migliori, i Black Wings giocano al meglio le loro carte grazie a trenta minuti di un energico power metal con innesti prog ed hard rock, risultando efficacemente trascinante anche quando le strutture dei brani si fanno più articolate. Introdotti dalle note di “Open The Gates”, i Nostri piazzano subito un buon colpo con lo scossone fornito dalla nuovissima “Cold Is The Wind”, immediatamente seguita da “Captive To Lies”: molto bravo il singer Diego Albini, ma è la band tutta che mi convince appieno sfoderando una buonissima prova d’insieme! Si prosegue con altri due estratti dal valido “Sacred Shiver” – disco che acquisto immediatamente alla fine del loro concerto – ossia la splendida “Hiding The Moon”, ottimo brano dal ritornello irresistibile, e la potente “Fire Tide”. I minuti scorrono veloci quanto inesorabili, ma prima del commiato c’è ancora tempo per le ottime“Calling To A Fool” ed “Another Sun”, due nuovi brani che sanciscono la fine dello spettacolo dei Black Wings. Come dicevo, rimango molto sorpreso da questo gruppo, che ritengo abbia i numeri per poter fare molto bene: buonissime capacità esecutive, canzoni di qualità, la giusta passione e la bassa età media, fattore quest’ultimo che gioca sicuramente a loro favore. A mio parere c’è da lavorare ancora un po’ per quanto riguarda la presenza scenica, ma questo è un punto che potrà migliorare aumentando la propria esperienza on stage. Bravi Black Wings!

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Sono i più vicini geograficamente, ma per loro è la prima volta al Boulevard: parliamo dei riminesi ANCIENT BARDS! Una band che sta salendo alla ribalta, con contratto firmato con la Limb Music e (potremo dirlo??) migliaia di copie vendute già nei primi giorni di uscita per il loro “The Alliance Of The Kings”!
Il nuovo album, che è anche il debutto ufficiale dopo il trailer che conteneva qualche pezzo di presentazione, è naturalmente l’unica fonte da cui la band trae tutti i brani, quindi via con “Prelude”, “The Birth Of Evil”, “Four Magic Elements” e “Only The Brave”, brani che rappresentano i primi quattro in fila dell’album e con essi l’anima più forte e più classica degli Ancient Bards, quella legata al power metal sinfonico più diretto e veloce, con tanti richiami alle colonne sonore e ai Rhapsody Of Fire.

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Gli elementi di originalità della band arrivano con la seconda parte del concerto e in particolare con i brani “Lode Al Padre” e “Farewell My Hero”, dove l’estroso Daniele Mazza è riuscito a condensare tutti gli elementi del sound degli Ancient Bards, che hanno come elemento culminante la bella voce di Sara Squadrani, estremamente giovane ma già in grado di calcare discreti palchi a supporto di gruppi come Domine, Turisas e Over The Rainbow. Sara non pare farsi troppo impressionare dallo status di unica donna sul palco dell’EP Metal Fest e offre una prestazione positiva su brani che la fanno andare molto in alto vocalmente, prove che affronta senza timore. Anche gli altri ragazzi non paiono soffrire il palco del Boulevard davanti ai tanti amici accorsi per vederli e nel corso della loro esibizione tutta la grande sala è piena. Si torna a correre con “Daltor The Dragonhunter” prima del finale tra gli applausi, meritatissimi per questi ragazzi, sicuramente da tenere d’occhio per il futuro!

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Da Modena, per la seconda volta all’Ep Metal Fest, gli headlinear della serata: i TRICK OR TREAT!
La coloratissima e spumeggiante band carica subito la folla con due canzoni estratte dal primo album, “Evil Needs Candy Too” e “Time For Us All”. Si continua con l’inno degli sfigati (in amore e non) “Loser Song”, dall’ultimo album “Tin Soldiers”.
Alle ci presenta poi la prima cover della serata, direttamente dagli anni ’80, “Girls Just Wanna Have Fun”, per la quale la band modenese ha realizzato anche un simpatico video (di cui vanno ovviamente NON fieri!).
Sempre da “Tin Soldiers” ecco “Paper Dragon” e la meravigliosa “Take Your Chance”, dove Alle non fa certo rimpiangere la voce di Michele Luppi, con il quale ha duettato nell’album.

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Per la gioia di grandi e piccini, in arrivo altre due cover, questa volta di Cristina D’Avena: “Robin Hood” (richiesta da un oscuro quanto timido redattore) e “David Gnomo”, che causano il delirio dei presenti. Si torna per un attimo seri (anche se con i Trick non si può rimanere seri) con “Joyful In Sadness”, dal primo album.
C’è ancora tempo per una cover, ma questa volta a cantare non sarà Alle, ma “uno che ha stoffa”: Silvano il Rettiliano. Il molestissimo rettile ci delizia con “Breaking The Law” tra l’ilarità del pubblico, prima di prendere il volo sulla testa del batterista Mirko.
I Trick concludono la serata con la fortunata “Like Donald Duck”, la canzone che ha fatto emergere questi cinque mattacchioni dalla scena underground, fino a portarli ad essere una delle band più famose nella scena power italiana.
Le sorprese non sono finite e gli spericolati Trick or Treat ci regalano “Eagle Fly Free”, eseguita in modo perfetto dalla brillante voce di Alle, che conclude in modo pregevole una meravigliosa serata tra i meritati applausi di un estasiato, partecipe e numeroso pubblico.

Segnaliamo che all’EP Metal Fest 2010 si è visto il più grande raduno numerico dei nostri redattori sparsi in tutta Italia (ben tredici, che porta pure rogna). Ringraziamo le band coinvolte: BLACK WINGS (in particolare il mitico Pippo), ANCIENT BARDS (in particolare il mitico Daniele) e TRICK OR TREAT (e qui dobbiamo aggiungere “e il mitico Alle” se no sta male rispetto alle altre band!!!), lo staff del Boulevard Rock Club e il direttore artistico Paolo “Morgan”.
Io in particolare da caporedattore ringrazio tutto lo staff di EntrateParallele, presenti e assenti, e naturalmente tutte le persone presenti al festival (davvero tante, record assoluto per i nostri EP Fest) e tutte quelle che leggono questo report e che ogni giorno vengono a visitare il nostro sito. Siete voi che ci fate andare avanti con questo spirito! Thanks!

Di seguito una carrellata di altre foto della serata.
Black Wings:

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Ancient Bards:
Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Trick Or Treat:
Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010 Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010

Live report EntrateParallele Fest 2010
Un saluto e un ringraziamento da parte dei redattori di EP!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *