Slider by IWEBIX

Forbidden – Omega Wave (2010)

Pubblicato il 4/11/2010 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Omega Wave
Autore: Forbidden
Genere: Thrash Metal
Anno: 2010
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:184

Craig Locicero e i suoi Forbidden, fermi dal 1997, tornano con un nuovo disco dopo le esibizioni live degli ultimi anni. Ormai non si sperava più in un nuovo album dei thrashers della Bay Area e invece eccolo qua: “Omega Wave” torna a infuocare la scena e riporta una nuova linfa vitale agli statunitensi fossilizzati alla fine degli anni ’90. Celebri per i loro “Forbidden Evil” e “Twisted Into Form”, i losangelini ci riprovano con un album che dalla copertina dice tutto: una sorta di rievocazione di quei dischi che li hanno lanciati e che li hanno messi al pari di altri grandi di quel periodo come Testament, Overkill e Megadeth; i Forbidden riportano alla luce le vecchie sonorità sfruttando la voce sicuramente più corposa e ovattata di Russ Anderson e facendo di tanto in tanto qualche rievocazione delle sue note più alte. Questo “Omega Wave” è a tratti tecnico e spaventosamente thrash come deve essere, ma a volte qualche rallentamento vocale e melodico avvicina le sonorità a gruppi più classici dello speed americano quali Nevermore o Iced Earth. Non riesce completamente a diventare uno di quei dischi veloci e senza compromessi della fine degli anni ’80, ma il tempo passa per tutti e chi si aspettava una copia di “Forbidden Evil” dovrà rassegnarsi e trovare un sound compromesso dal tempo e, perché no, anche dalla tecnologia. Tracce come “Forsaken At The Gates” o “Adapt Or Die” faranno la vostra felicità, ma senza darvi tra le mani un prodotto di quelli da consumare nel vostro lettore. “Dragging My Casket” e “Immortal Wounds” sono tracce classiche di una produzione un po’ à la Exodus e riducono quei suoni grezzi e spartani che oggi non si respirano più in un nuovo album che cerca di stupire e uscire dal seminato. Tutto sommato un disco discreto che esce dalle radici di album che hanno segnato la storia, ma ci sarebbe ancora voglia di velocità e concretezza da una band di questo livello. Speriamo solo di non dover aspettare così tanti anni per scoprire il prossimo lavoro dei Forbidden.

Tracklist:
01. Alpha Century
02. Forsaken At The Gates
03. Overthrow
04. Adapt Or Die
05. Swine
06. Chatter
07. Dragging My Casket
08. Hopenosis
09. Immortal Wounds
10. Behind The Mask
11. Inhuman Race
12. Omega Wave

Lineup:
Russ Anderson – voce
Craig Locicero – chitarra
Steve Smyth – chitarra
Matt Camacho – basso
Mark Hernandez – batteria

Sito ufficiale: http://www.silencesoloud.com/FORBIDDEN.html
Myspace: http://www.myspace.com/forbiddenofficial

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *