Slider by IWEBIX

La Division Mentale – L’eXtase des Fous (2007)

Pubblicato il 4/01/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: L'eXtase des Fous
Autore: La Division Mentale
Genere: Industrial Black Metal
Anno: 2007
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:100

I francesi LDM (acronimo per La Division Mentale) giungono dopo quasi 10 anni di attività al debutto su lunga distanza con questo “L’eXtase des fous”, grazie al supporto della Blood Fire Death Prod. Il duo costituito da Cyper e Mriik (coadiuvati per l’occasione da tre guests) propone quaranta minuti circa di ambient minimale miscelato a piccole dosi di noise e spruzzate di black metal ed industrial. Ad un primo impatto, le sonorità che mi hanno riportato alla mente i transalpini sono stati i Diabolicum (per l’uso delle chitarre, specialmente in alcuni riff e nei suoni utilizzati) ed i norvegesi Morgul (per l’uso malato e spesso distorto della voce, come non si sentiva dai tempi di “Sketch of Supposed Murderer” del sopracitato gruppo), ma è possibile notare anche una certa personalità nella non-musica dei nostri. Certamente il primo impatto col disco in questione non è dei più felici: la sensazione di spaesamento che questo lavoro crea è non poca cosa, specie per chi non è abituato a tali sonorità. Superata questa prima difficoltà (e non è poco, poichè ci si potrebbe annoiare presto visto la natura a-strutturale dei brani proposti) il disco cresce pian piano. Cresce, sì, ma non decolla. Nei La Division Mentale non c’è la classe sopraffina dei Diabolicum nel riproporre sonorità malate e veramente fredde come le parti industrial richiedono di essere, non c’è quel filo conduttore logico che anche la follia possiede: tutto sembra lasciato un pò al caso o meglio, anagrammando il tutto, al caos. Caoticità che cerca di creare un ordine disturbante per la mente, ormai collassante, dell’ascoltatore grazie a vocals psicotiche che si fanno largo attraverso suoni distorti e cupe ambientazioni di synth. Qua e là sopraggiungono inserti elettronici a fare da contorno, così come voci femminili effettate che danno un tocco malsano a quel poco di salvabile che poteva restare di noi. Un disco non di facile presa e che non brilla di certo per originalità in un campo, quello della sperimentazione/contaminazione di e tra generi estremi (anche non metal, come il noise appunto), dove solitamente escono dischi che sono capolavori immensi o ciofeche di proporzioni bibliche, e rare sono le uscite che si piazzano a metà strada tra le due cose. Questi LDM non riescono nell’intento del debutto sensazionale, ma danno alla luce un disco dignitoso e per questo meritano di essere seguiti negli ulteriori loro sviluppi. Teniamoli d’occhio, possono diventare una piacevole sorpresa.

Line-up :
Cyper : prog, guitares, arrangements, mix…
Mriik : chant

Tracklist :
1. La voix des ombres
2. La gale de mon passé
3. L’abandon au réel
4. Satan Inside
5. Illusions décharnées
6. En mon âme et conscience
7. Discipline
8. Retour à l’onirique…
9. …Le tout indivisible
10. L’extase des fous

Sito:
http://guerillablog.free.fr/
http://www.myspace.com/ladivisionmentale

Album distribuito in Italia da Andromeda Dischi – www.andromedadischi.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *