Slider by IWEBIX

Samson – Head On (1980)

Pubblicato il 14/01/2011 da in Classici | 0 commenti

Titolo: Head On
Autore: Samson
Genere: NWOBHM
Anno: 1980
Voto: 8

Visualizzazioni post:266

Secondo grande lavoro per il gruppo dei Samson nonchè disco cardine degno di grande considerazione per tutto il panorama della musica inglese. Pubblicato nel 1980, “Head On” è un disco che segna una svolta non solo per la NWOBHM, ma forse per tutto il mondo heavy metal. Questo album segna una data molto importante, in riferimento a quello che sarà uno dei cantanti più osannati del pianeta. Ancora non si sapeva che Bruce Bruce, meglio noto come Bruce Dickinson, sarebbe diventato la nuova voce degli Iron Maiden. Così. mentre la Vergine di Ferro era impegnata nelle sue controversie con Paul Di Anno, Bruce e i Samson sfornavano un disco cardine, che aiuterà la giovane promessa ad emergere e farsi notare. “Head On” è un lavoro che mette in luce le qualità compositive e tecniche del nostro Bruce, spiccando già da allora per la sua voce alta e squillante. Non ancora denominato “the siren”, Bruce Bruce è in grado di tirar fuori il meglio di sè fin dalla prima traccia! “Hard Times” è un pezzo classico, deciso e caratterizzato da un riff graffiante, dove tuttavia vince ancora una volta la melodia. La batteria, confusa e con un rullante imbarazzante per la sua registrazione troppo alta e tante rullate imperfette, non stona comunque nel complesso. In “Take It Like a Man”, ancora una volta è il ritornello a fare la differenza, mentre a grande sorpresa potrete notare quanto “Thunderburst” sia similare a “Ides Of March” dei Maiden stessi. Un’idea che è difficile da rivendicare in un periodo confuso dove tante cose stavano nascendo e venendo pian piano alla luce. E’ invece con “Hammerhead” che sotto le note di Paul Samson emerge la voce di Dickinson che noi tutti oggi conosciamo. Il disco termina con una ballata dal titolo “Walking Out On You”, una ballata che esplode nel ritornello e nelle sue parti più crude e i riff più violenti nonostante la loro semplicità. Se tutto sommato ci si chiede quanto può essere importante questo disco qualitativamente possiamo dire che è stato un gran lavoro in un periodo molto prolifero, ma se ci chiediamo cosa sarebbe successo se questo disco non fosse mai stato scritto, allora forse tutta la storia della musica heavy avrebbe avuto una grossa perdita! Quel vocalist che bramava di cantare e di volare tra i cieli non sapeva ancora che avrebbe realizzato entrambi i suoi desideri diventando così non una semplice stella nel cielo, ma una stella del rock.

Tracklist:
1. Hard Times
2. Take It Like a Man
3. Vice Versa
4. Manwatcher
5. Too Close To Rock
6. Thunderburst
7. Hammerhead
8. Hunted
9. Take Me To Your Leader
10. Walking Out On You

Lineup:
Bruce Dickinson – voce
Paul Samson – chitarra
Chris Aylmer – basso
Thunderstick – batteria

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *