Slider by IWEBIX

Insanity Arise – Sinerside (2009)

Pubblicato il 15/01/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Sinerside
Autore: Insanity Arise
Genere: Death Metal
Anno: 2009
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:97

Primo disco per la band di Treviso: gli Insanity Arise, dopo un paio di demo piuttosto interessanti, approdano alla Extreme Rising e producono subito un buon lavoro. Le influenze della band, nata nel 2003, nascono nel death metal di fattura nordica con alcuni inserimenti legati al thrash, oltre che una piccola dose di metalcore.
“Sindide” ha il compito di aprire il disco: due minuti strumentali dopo qualche attimo in acustico; giusto il tempo di abituare le orecchie ed ecco “Telescopic Scream”: una massiccia base ritmica, chitarra che oltre al pesante riff intervalla scale e voce growl rabbiosa. La successiva “Insomnia” varia sul tema, usando tempi più lenti e continui stop della batteria, ma si ritorna alle velocità con una serie di brani devastanti: “Being Human”, “Storm In A Box” e “Standing In A Corner” rappresentano il meglio di questo disco: velocità e cattivera a fiumi, però con numerosi cambi ritmici. Un applauso a basso/batteria per il gran lavoro nelle retrovie, sempre precisi nel sostenere la chitarra ma mai scontati come il genere spesso porta a fare. L’intensità del disco non diminuisce verso la fine e la band tira fuori pezzi come “In My Crane”, altra martellata sui denti con un refrain più melodico delle precedenti, per arrivare a “Burning My Sahdow”, in cui la chitarra pulita torna a farsi sentire accompagnata dalla voce leggera e sussurrata, la ritmica invece procede quasi distaccata con sparate di batteria notevoli per arrivare al momento della distorsione: qua la band si muove verso lidi più commerciali, allontanandosi dal death a favore del metalcore. Sono molti però i momenti in cui si ritorna all’acustico, con ripartenza successiva direi obbligata; nonostante il “cambio” rispetto ai brani precedenti risulta essere un’ottima prova delle versatilità del gruppo. Ritorno alla cattiveria con “Die” e finale nuovamente molto variegato con “Tower Of Hate”, brano cadenzato nella parte iniziale che prende forza nella parte cantata. Successivi rallentamenti e terremoti sonori la rendono perfetta per terminare questo disco.
Band assolutamente da promuovere, gli Insanity Arise hanno realizzato un buon disco che farà la gioia degli amanti delle sonorità estreme. Inoltre la buona produzione contribuisce ad aumentare il valore di questo disco; oltre ad essere potente, questo lavoro mette in mostra qualità tecniche elevate. Per ora il riferimento del death metal è nell’Europa del nord, ma le band nostrane continuano ad essere veramente competitive. Complimenti Insanity Arise!

Tracklist:
01. Sinside
02. Telescopic Scream
03. Insomnia
04. Being Human
05. Storm In A Box
06. Standing In A Corner
07. In My Crane
08. Burning My shadow
09. Die
10. Tower Of Hate

Lineup:
Daniele Rizzetto – Voce
Alberto Melinato – Chitarra
Luca Felet – Basso
Francesco Soccal – Batteria

MySpace: www.myspace.com/insanityarise
Etichetta Extreme Rising – www.risingworks.net

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *