Slider by IWEBIX

Adramelch – Irae Melanox – Deluxe Edition (2010)

Pubblicato il 5/02/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Irae Melanox - Deluxe Edition
Autore: Adramelch
Genere: Epic / Heavy Metal
Anno: 2010
Voto: 9

Visualizzazioni post:51

Ripensando alle recensioni che ho vergato in questi anni di fedele militanza tra le fila di EP, penso – con enorme umiltà – che non cambierei quasi nulla di quanto scritto. Il “quasi” che mi tormenta non riguarda il contenuto delle rece ma due voti, troppo bassi rispetto all’effettivo valore degli album a cui li avevo accostati ai miei albori di redattore: a ripensarci oggi mi vengono i sensi di colpa, visto che i due dischi a cui mi riferisco sono nientemeno che “On The Prowl” dei Crying Steel ed “Irae Melanox” degli Adramelch, due superclassici del metallo italico. L’unico modo per porre rimedio a questo mio grave delitto (senza dover cancellare le rece precedenti, online dai primi anni del nostro portale) era sperare in una ristampa che, almeno per il combo milanese, è divenuta una realtà negli ultimi mesi del 2010! E’ l’etichetta tricolore Underground Symphony che riporta nei negozi “Irae Melanox” in una splendida edizione deluxe, comprendente inoltre un secondo cd con i brani provenienti dal primo demo-tape del 1987, tutto interamente rimasterizzato da Luigi Stefanini nei celebri New Sin Studio… Non è mica finita qui, perché in apertura al dischetto intitolato “The Age Before…” troviamo due pezzi inediti, scritti a fine Eighties ma registrati solo nel 2008 dalla formazione attuale: tanta abbondanza sonora è degnamente contenuta in un bel digipack, accompagnato da un libretto a colori con tutti i testi ed arricchito dalle stampe dei dipinti originali di Gianluca Corona. Supportato da una resa sonora che finalmente rende giustizia all’enorme valore dei brani da cui è composto (posseggo una copia della ristampa curata dalla Warlord Records e vi assicuro che i suoni su quel cd sono davvero pessimi), l’eterno “Irae Melanox” mi emoziona profondamente ad ogni ascolto, snodandosi lungo otto perle di un heavy metal originale e molto vicino al prog, articolato, ricercato ed in cui non mancano passaggi decisamente più diretti e potenti. Ora aggiungete affascinanti ed irresistibili melodie, il cantato intenso ed espressivo dell’ugola d’oro di Vittorio Ballerio ed ammantate tutto di atmosfere epiche: unite gli elementi indicati attraverso un songwriting di elevatissima qualità ed otterrete uno dei più bei dischi metal mai forgiati in terra tricolore! Ispirazione e passione vanno a braccetto su pezzi avvincenti come l’opener “Fearful Visions”, l’elaborata “Zephirus”, la possente “Irae Melanox”, le vivaci ed aggressive “Was Called Empire” e “Dreams Of A Jester”, brani che vi conquisteranno senza rimedio e vi proietteranno in un turbine emozionale ricco di suggestioni! A rendere ancora più preziosa questa nuova edizione ecco il già accennato secondo cd, in cui convergono due brani risalenti agli anni ’80, mai pubblicati e ripresi dalla lineup corrente – entrambi ottimi: la strumentale “Cruel Times” e “Winter Dusk”, qualitativamente in linea con la produzione della band – ed i sei pezzi che in origine formavano il demo-tape del 1987, pure lui intitolato “Irae Melanox”; quattro di quei brani confluiranno nell’album, ed è interessante ascoltarli in una veste sonora piuttosto differente da quanto poi apparso l’anno successivo su full lenght: completano la tracklist l’intro strumentale “Portals” e l’evocativa e ricercata “Adramelch”, mai stampata prima su cd.
In conclusione, “Irae Melanox – Deluxe Edition” è uno di quei dischi da non perdere assolutamente. Di motivi per accaparrarsi questa ristampa ce ne sono in quantità anche per i fans della band: se degli Adramelch conoscete solo il nome ma non la musica, allora non lasciatevi sfuggire l’occasione di mettere le mani su una pietra miliare dell’heavy metal italiano!!

Tracklist CD 1 “Irae Melanox”:
1. Fearful Visions
2. Zephirus
3. Irae Melanox
4. Lamento
5. Decay (Saver Comes)
6. Was Called Empire
7. Eyes Of Alabaster
8. Dreams Of A Jester

Tracklist CD 2 “The Age Before…”:
1. Cruel Times (Instrumental)
2. Winter Dusk
3. Portals
4. Adramelch
5. Fearful Visions
6. Dreams of a Jester
7. Was Called Empire
8. Irae Melanox

Lineup (attuale):
Vittorio Ballerio – voce
Gianluca Corona – chitarra
Fabio Troiani – chitarra
Maurizio “Mau” Lietti – basso
Sigfrido “Sig” Percich – batteria

Sito ufficiale: www.adramelch.com
Myspace: www.myspace.com/adramelch
Etichetta Underground Symphony – www.undergroundsymphony.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *