Slider by IWEBIX

Anguish Force – Cry, Gaia Cry (2010)

Pubblicato il 15/03/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Cry, Gaia Cry
Autore: Anguish Force
Genere: Heavy Metal
Anno: 2010
Voto: 6

Visualizzazioni post:76

Di sicuro agli Anguish Force non piace starsene con le mani in mano! Dopo la doppietta formata dal full lenght “Created 4 Self-Destruction” e dalla raccolta “RRR 1988 – 1997”, uscite entrambe nel 2009, la band altoatesina sforna la sua terza fatica in due anni: l’EP “Cry, Gaia Cry” pubblicato, come le precedenti release, dall’etichetta bresciana My Graveyard Productions. Lavorato presso gli Alpha Studio Atzwang (BZ) nell’estate 2010, l’EP è dedicato alla memoria di quell’immenso artista di nome Ronnie James Dio e si compone di quattro brani e tre video tracks; se siete già avvezzi alla musica degli Anguish Force, sarete pienamente consapevoli che nel momento in cui darete il via agli ascolti il combo bolzanino vi aggredirà con il suo roccioso ed energico heavy metal ottantiano dai connotati speed, come ben esplicato sin dalla robusta “Cry, Gaia Cry”, pezzo d’apertura diretto e potente che gode di un ritornello micidiale nel rimanere impresso. “Hate Is Born” è l’unico inedito di questo EP: un buon brano veloce e martellante che non si discosta dal fuoco delle coordinate indicate in precedenza, lanciato da ritmiche iperdinamiche e dall’affilato chitarrismo del duo LGD-Medium. La successiva “Ride The Brave” – apparsa nella tracklist del terzo album “Invincibile Imperivm Italicvm”, datato 2008 – viene inclusa in una versione remixata non molto distante dalle sonorità dell’originale: massiccia e battagliera, “Ride…” è innervata da una piacevole vena evocativa che ne amplifica le roventi atmosfere. Il quarto ed ultimo brano è una fedele cover di “The Mob Rules”, brano appartenente ai Black Sabbath dell’era Dio con cui gli Anguish Force rendono nuovamente omaggio al grande cantante scomparso a maggio 2010. Come detto, nella sezione multimediale troviamo tre video: si comincia con “Cry, Gaia Cry”, registrato dentro un grande capannone, a cui fa seguito quello di “Created For Self-Destruction”, ambientato tra filmati di apocalittiche esplosioni ed i Nostri in tenuta militare tra catene e schizzi di sangue; decisamente buona la qualità di questi due video clip, mentre l’ultimo è più amatoriale ed assembla riprese su e giù dal palco del quintetto altoatesino, con la colonna sonora fornita dalla trascinante “Don’t Stop Cryin’ (For The Rain)”. In conclusione, un EP gradevole ma non fondamentale, consigliato solo a chi deve possedere tutto, ma proprio tutto ciò che è firmato Anguish Force!

Tracklist:
1. Cry, Gaia Cry
2. Hate Is Born
3. Ride The Brave
4. The Mob Rules

Video tracks:
1. Cry, Gaia Cry
2. Created For Self-Destruction
3. Don’t Stop Cryin’ (For The Rain)

Lineup:
Johnny Thunder – voce
LGD – chitarra
Medium – chitarra
Rudymental – basso
Hell Hunter – batteria

Sito ufficiale: www.anguishforce.com
MySpace: www.myspace.com/anguishforce
Etichetta My Graveyard Productions – www.mygraveyardproductions.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *