Slider by IWEBIX

Saracen – Heroes, Saints & Fools (1981)

Pubblicato il 18/04/2011 da in Classici | 0 commenti

Titolo: Heroes, Saints & Fools
Autore: Saracen
Genere: NWOBHM
Anno: 1981
Voto: 9

Visualizzazioni post:208

Correva l’anno 1981 e in piena esplosione NWOBHM alcune band cercavano o facevano nascere influenze meno riconducibili a quegli standard che si erano venuti a creare. In quei tempi o di lì a poco alcune band avrebbero reso il loro suono più oscuro (Pagan Altar, Witchfinder General), più veloce (Blitzkrieg, Iron Maiden), più heavy (Saxon), meno heavy (Def Leppard) e c’era anche chi faticava ad abbandonare i fasti dell’hard rock anni ’70 che parevano essere ormai scemati. I Saracen di “Heroes, Saints & Fools” hanno fatto parte di quest’ultima categoria, pronti a mischiare brani di rara classe e bellezza quasi progressive a sfuriate di NWOBHM purissime, tutto nello stesso disco. Il debutto discografico su album (escludendo il 7″ dello stesso anno) dei Saracen è una perla meravigliosa, capace di far sognare con “Crusader” o “Dolphin Ride”, di farci scatenare con l’immediatezza di “Rock Of Ages” e di creare brani come “Horsemen Of The Apocalypse”, la titletrack e “Ready To Fly”. Questi ultimi sono pezzi dai tratti epici, sontuosi ed innovativi, con richiami ai Rainbow dei magici Dio-Blackmore (il duo Bendelow-Bettney contornato dalle tastiere di Lowe è delizioso) in un mix tra il passato dell’hard rock, il presente della nuova scena che si fa sentire ed un futuro che per i Saracen non sarà purtroppo particolarmente roseo ma che li porterà pian piano verso lidi vicini all’AOR, a dimostrazione di un grande talento in grado di emozionare ancora oggi. Ai giorni nostri l’edizione che ho recensito di “Heroes, Saints & Fools” è reperibile abbastanza facilmente in digipack con tre bonus tracks (di cui due di Rob Bendelow solista) in allegato all’album “Red Sky” del 2003, un’ottima occasione per riscoprire questa validissima band e con essa tutta la sua magia.

Tracklist:
1. Crusader
2. Rock of Ages
3. No More Lonely Nights
4. Horsemen of the Apocalypse
5. Heroes, Saints & Fools
6. Dolphin Ride
7. Ready to Fly

Lineup:
Robert Bendelow – chitarra
Steve Bettney – voce
John Thorne – batteria
Barry Yates – basso
Richard Lowe – tastiere, voce

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *