Slider by IWEBIX

Nightlord – Approaching Thunder (2011)

Pubblicato il 24/05/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Approaching Thunder
Autore: Nightlord
Genere: Thrash Metal
Anno: 2011
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:172

C’era una volta il thrash britannico, e Xentrix, Re-Animator, Slammer, piuttosto che i più crudi ed indemoniati cugini Onslaught e Sabbat, dominavano la scena dell’isola, gridando al mondo intero che oltre alla NWOBHM, l’Inghilterra poteva offrire molto altro, anche se direttamente ispirato agli epigoni d’oltreoceano che avevano dato vita al movimento.
Tutto questo a cavallo della seconda metà degli 80s ed i primissimi anni ’90, quando ancora il genere non era stato dimenticato e relegato a posizioni di secondo piano. Non poteva però mancare una scena underground, nascosta agli occhi del mondo se non per i più fanatici, pronti a scovare qualsiasi band proveniente da qualsiasi parte del globo; certamente i Nightlord facevano parte di questa cerchia, capace comunque di non cedere, forti della passione che anima gli acts del nostro stupendo universo musicale. “Approching Thunder” rappresenta l’esordio dei nostri, uscito originariamente nel 1990 e ristampato proprio in questo 2011 dalla Copro Records; della formazione originale ritroviamo tutti e quattro i componenti, con Ferenc Collins e James Mackenzie alle chitarre, Jamie Thorne al basso ed alla voce e Neil Wiseman alla batteria. L’album arriva dopo uno show tenutosi il 12 dicembre 2010, in occasione del 21° anniversario della band, dopo 17 anni di silenzio.
Com’è lecito immaginarsi, tutti i pezzi in esso contenuti seguono pedissequamente i dogmi “imposti”, senza aggiungere né togliere nulla a quanto siamo stati abituati ad ascoltare negli anni ed a cui siamo tutt’ora devoti. Thrash con l’intento di non lasciare sopravvissuti al proprio passaggio, senza lasciarsi prendere da virtuosismi o inflessioni tecniche; quattro discreti musicisti, che danno spazio alla propria necessità di suonare, senza puntare all’eccellenza. Nascono di conseguenza brani diretti che difficilmente vanno a perdersi in un bicchier d’acqua, ma nella loro inquadrata costruzione creano un muro sonoro che difficilmente non riuscirebbe ad appassionare un minimo quanti fanno di queste sonorità una ragione di vita.
Otto brani per 40 minuti di musica, che esplodono direttamente con “Reign”, brano inquadrato che mescola le influenze americane ad echi e rimandi della NWOBHM, sfociando in uno speed metal compatto ma d’impatto. Richiami a Testament, o ad i meno noti Viking, fuoriescono anche in “Vote For Me”, a cavallo tra up e mid tempo, mentre nell’elaborata “Power Of Hate” ci troviamo di fronte ad una band che cerca di intraprendere un discorso più personale, con intrecci di chitarra che si mescolano a cavalcate thrash con naturalità, senza smarrirsi in contaminazioni. Per terminare la veloce carrellata, da citare resta “Feed The Path”,che ci delizia con una epica intro, per gettarsi nello US Metal più intransigente. I restanti brani seguono la linea qui tracciata, plasmando nella sua interezza “Approaching Thunder”.
Una band che indubbiamente non potrà essere definita come seminale, ma che nel suo piccolo è riuscita a far sentire la propria voce, ed ha avuto il coraggio (perché oggigiorno si parla di questo) di rimettersi in gioco, senza darci in pasto nuove sensazioni ma ripescando a piene mani dal proprio “antico” repertorio. Un’uscita che certamente non fa gridare al miracolo, ma si pone come ennesimo segno tangibile che la scena è viva e vegeta; non sia mai che questa rinato desiderio invogli molti altri protagonisti, anche di secondo piano come i nostri Nightlord, ad imbracciare nuovamente gli strumenti e scatenare tutta la propria carica con la dedizione di un gruppo alle prime armi. Supporto.

Tracklist:
1. Reign
2. The Final Book
3. Vote For Me
4. Season Of Decay
5. Power Of Hate
6. For The Faithful
7. Feed The Path
8. Holy Inquisition

Lineup:
Ferenc Collins – Guitar
James Mackenzie – Guitar
Jamie Thorne – Bass Guitar, Vocals
Neil Wiseman – Drums

Sito ufficiale: www.nightlord.co.uk
Etichetta Copro Records

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *