Slider by IWEBIX

Urchin – High Roller (2010)

Pubblicato il 29/05/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: High Roller
Autore: Urchin
Genere: Hard Rock
Anno: 2010
Voto: 6

Visualizzazioni post:71

E’ grazie alla passione che anima i responsabili di etichette come la High Roller Records se, di tanto in tanto, viene rispolverata la musica di band non più attive da decenni, il cui nome è custodito nella memoria degli appassionati di lungo corso e/o di infaticabili ricercatori di testimonianze musicali provenienti da un ormai lontano passato.
Le nebbie del tempo questa volta tornano a diradarsi attorno al monicker Urchin, combo inglese scioltosi nei primi mesi del 1980 nelle cui fila militarono due amici d’infanzia, quei Dave Murray ed Adrian Smith successivamente divenuti famosissimi in forza agli Iron Maiden. Nati verso la metà degli anni ‘70 da una precedente band di nome Evil Ways, degli Urchin si era già occupata la citata etichetta tedesca nel 2004, quando pubblicò una compilation omonima contenente tutta la produzione ufficiale dei Nostri – i due singoli “Black Leather Fantasy” (1977) e “She’s A Roller” (1978), usciti per DJM Records – arricchiti da una traccia live e ben cinque brani inediti.
Stampata su vinile in tiratura limitata a 1500 copie e corredata da un booklet di 20 pagine, questa seconda uscita postuma intitolata “High Roller” si compone di otto titoli, tre dei quali (“Watch Me Walk Away”, “Lifetime” e “The Late Show”) ricorrono anche nella precedente ed introvabile release: non posso escludere che si tratti di differenti registrazioni dato che, stando a quanto dichiarato dal loro manager dell’epoca Graham Sclater, a cavallo tra il 1978 ed il 1980 gli Urchin incisero molte versioni degli stessi pezzi, rimaste poi in un cassetto. Non aspettatevi sonorità vicine a quelle degli Iron Maiden, ma bensì un onesto hard rock dalle tinte blues, in linea con quanto era stato prodotto musicalmente nella terra d’Albione prima dell’avvento del punk.
Per quanto siano di gradevole ascolto e ci diano la possibilità di sentire all’opera, degnamente affiancato dalla sei corde di Andy Barnett, un giovane Adrian Smith che non sfigura affatto nel ruolo di cantante ma che apprezzo maggiormente con la chitarra a tracolla, i contenuti di “High Roller” non offrono particolari spunti d’interesse se non a livello storico e collezionistico: il disco risulta livellato anche nella qualità media dei brani, con un paio di sussulti in corrispondenza di “Watch Me Walk Away” e della conclusiva “Animals”. Sebbene siano lodevoli gli sforzi della High Roller Records nel recuperare le composizioni degli Urchin, personalmente non ritengo “High Roller” un acquisto indispensabile, a meno che non apparteniate a quel manipolo di fans/collezionisti che descrivevo sopra!

Tracklist:
1. Keeping It Mellow
2. Life In The City
3. Watch Me Walk Away
4. Countdown
5. Lifetime
6. The Late Show
7. My Lady
8. Animals

Lineup:
Adrian Smith – voce, chitarra
Andy Barnett – chitarra
Alan Levett – basso
Barry Tyler – batteria

Etichetta High Roller Records – www.hho-records.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *